Cerca

Leccornia

Napoli, il segreto della pizza è nel tufo: ecco perché quella partenopea è più buona

Napoli, il segreto della pizza è nel tufo: ecco perché quella partenopea è più buona

La pizza più buona? Senza dubbio la pizza napoletana. Non si tratta di un luogo comune, questa volta lo ha confermato il geologo e collaboratore dell'associazione culturale Napoli sotterranea, Gerardo De Nisco. In occasione della presentazione della settimana del pianeta Terra, è lui che ha svelato il segreto: il tufo. La città infatti è costruita su questa roccia magmatica grazie alla presenza del vulcano Vesuvio. Il tufo giallo napoletano gode di un'ottima capacità di isolamento termico e di controllo dell'umidità.

La prima pizzeria geotermica - Per sfruttare al meglio tutte le proprietà che il territorio napoletano è in grado di dare, è stata costruita la prima pizzeria geotermica al mondo al centro di Napoli con tanto di esclusivi forni in tufo. Questa pizzeria, racconta De Nisco, "è frutto di una sperimentazione basata sulla ricerca in primis su quali potessero essere i parametri fondamentali per la crescita dell’impasto che deve lievitare in camere tufacee dalle 24 alle 48 ore".

Temperatura ad hoc - "Le misurazioni microclimatiche e gli studi urbanistici condotti hanno dimostrato che il centro della città, un tempo agorà e foro romano, è un’oasi felice per i parametri fondamentali per la crescita dell’impasto della pizza. Non è un caso infatti che le più importanti pizzerie che conosciamo si ritrovano proprio in questa zona", ha sottolineato il geologo. La zona infatti costituisce "un'isola microclimatica", i cui valori mediamente costanti di temperatura ed umidità garantiscono la piena lievitazione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • viola52

    15 Ottobre 2015 - 16:04

    quante balle !!! ^_^

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    26 Settembre 2015 - 10:10

    Sono stato parecchie volte a Napoli per lavoro, Tufo o non tufo, ho trovato delle ottime pizze e delle pizze scadenti, come dappertutto. Altrettanto per gli spaghetti con la "pommarola" e per il caffe'. Che poi i geologi dicano la loro sulla pizza, fa un po' ridere, e anche che si dia loro credito. Ma i giornalisti, si sa, basta che abbiano qualcosa da scrivere. Ahahah.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    26 Settembre 2015 - 06:06

    Tutte balle caro de nisco il segreto della pizza al 90% dei casi è sul impasto o meglio il tipo di ingredienti che usi per fare la pasta e come ultima nota molte scolaresche del nord che hanno visitato Napoli hanno detto che la pizza non era buona per non dire schifosa

    Report

    Rispondi

blog