Cerca

Matrimoni

Signora di 84 anni chiede il divorzio perché trascurata sessualmente. Il marito: "Preferisco le bocce"

Signora di 84 anni chiede il divorzio perché trascurata sessualmente. Il marito:

Una signora di 84 anni ha chiesto il divorzio dal marito, perché non riesce a soddisfarla. La coppia abita a Scafati, in provincia di Salerno. La donna che chiesto la separazione è un'insegnante in pensione, mentre il marito lavorava come dirigente di banca e ha 88 anni. La signora ha avuto altri due mariti che sono morti, per la vedova questo è il matrimonio numero 3.

Il divorzio - La signora si sente trascurata dal coniuge e così decide di rivolgersi ad un avvocato: "Io voglio separarmi da mio marito. E voglio sia addebitata a lui la colpa, in quanto mi trascura sessualmente venendo meno ai suoi doveri coniugali”. Con queste motivazioni la signora si è presentata a un avvocato, che ha telefonato al coniuge. 

Il marito - "Mi spiace, ma più di due volte al mese non riesco a soddisfare mia moglie" ha confidato l'uomo al legale, aggiungendo di avere qualche problema, anche cardiaco, legato all'età. Ma per l'ex insegnante due volte a mese sono troppo poche: "I miei due ex mariti erano molto più prolifici", avrebbe ribattuto la donna.

Nessuna soluzione - L'avvocato ha tentato di convincere la signora a non lasciare il marito. Ma la donna non ha voluto saperne e ha ribadito che non intende rinunciare alle sue esigenze, nonostante una vita trascorsa insieme al suo compagno e l’avanzata età di entrambi.  "Preferisco giocare a bocce", avrebbe detto il marito. "Allora mi cerco l'amante", ha ribattuto la ormai quasi ex moglie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • renzobaldo

    06 Ottobre 2015 - 23:11

    Evvivaaaaa. Consiglio la signora di farsi accreditare la pensione a Cuba. Cola' con 10/15 €. Al giorno puo' avere nel letto bei maschioni abbronzati sui 25 anni e nessun problema cardiaco. Poi le bocce a Cuba non tirano.....

    Report

    Rispondi

blog