Cerca

Paura in Vaticano

"Un tumore al cervello": l'ultima sfida di Papa Francesco

"Un tumore al cervello": l'ultima sfida di Papa Francesco

Una macchia scura nel cervello. Un tumore, che avrebbe colpito Papa Francesco. Una notizia sconvolgente, che si abbatte sul Vaticano. Per Francesco, però, "non dovrebbe essere necessario alcun tipo di intervento chirurgico". Queste le parole dell'inefrmiera che avrebbe dato la notizia al Pontefice, una notizia riportata dal QN - Il Resto del Carlino. Notizia subito smentita dal Vaticano, che parla di "voci gravi e irresponsabili". Ora, è giallo sulle condizioni di salute del Pontefice.

Il professore - La vicenda narrata da QN inizia qualche mese fa, quando una mattina come tante altre, nel cielo sopra Barbaricina, alle porte di Pisa, sarebbe arrivato un elicottero con le insegne del Vaticano. Ma su quel velivolo non ci sarebbe stato il Papa: poco dopo, al contrario, ci sarebbe salito il professor Takanori Fukushima e alcuni membri della sua équipe. Una circostanza che ha alimentato il mistero: il dottor Fukushima è uno dei principali luminari a livello mondiali nella ricerca e nel trattamento di tumori al cervello, aneurismi e neuralgie trigeminali. Perché era sull'elicottero vaticano? Semplice: per ripartire alla volta di Roma e atterrare oltre le mura Leonine.

Le voci - La notizia del tumore di Francesco, nonostante la proverbiale riservatezza vaticana, sarebbe poi filtrata. E QN ha deciso di rivelarla, spiegandone anche le motivazioni in un editoriale del direttore, Andrea Cangini, dal titolo: "Il dovere di scriverlo". Inizialmente si era pensato che il luminare potesse essere stato chiamato per Joseph Ratzinger: le voci di una sua malattia si rincorrono dalla fine del suo pontificato. No, si trattava di Francesco, e non è dunque un caso che, recentemente, si sia parlato anche delle sue possibili dimissioni. Ora che però Fukushima avrebbe escluso la necessitò di qualsivoglia operazione chirurgica, l'ipotesi-dimissioni è rientrata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • viola52

    21 Ottobre 2015 - 10:10

    e per saperlo c'era bisogno di scomodare il luminare che viene dal Giappone???...ma che chiami il dott. Mozzi che lo rimette in sesto in quattro e quatrotto e gli dice se ha il tumore o se lo stanno avvelenando....

    Report

    Rispondi

  • samaritano

    21 Ottobre 2015 - 08:08

    finalmente....vero socci ? se si dimetterà anche lui come farà senza la sua ossessione ? mi diventerà come travaglio senza berlusconi ? a proposito...visto che lei vede complotti ovunque mi spiega come mai la notizia l'ha avuta un giornale ( Resto del Carlino ) che ha base a Bologna dove, guarda caso, al vertice della diocesi ci sta Caffarra, uno dei principali oppositori di Bergoglio ?

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    21 Ottobre 2015 - 07:07

    Io penso seriamente che, dalle sue continue anacronistiche esternazioni, il tumore ce l'abbia...... e grosso anche.

    Report

    Rispondi

    • samaritano

      21 Ottobre 2015 - 08:08

      L'unico tumore che esiste sono quei vescovi e cardinali che hanno fatto diventare la Chiesa una Spa ed hanno protetto e coperto sacerdoti che compivano abusi.......è l'avere denunciato e chiesto scusa per questo che fa essere anacronistiche le sue esternazioni ?

      Report

      Rispondi

      • blues188

        21 Ottobre 2015 - 10:10

        No, samaritano, no. É la conduzione apparentemente più pulita e sobria di cui si pavona ma che nessuno vede. É quel non inginocchiarsi davanti all'Eucarestia, è quella finta misericordia della quale tanto parla ma che non mette mai in pratica per primo. E mille altre cose troppo strane di questo Papa che indice troppi sinodi per far deragliare la Chiesa di Cristo.

        Report

        Rispondi

      • viola52

        21 Ottobre 2015 - 10:10

        ....non solo una semplice SPA...ma una SPA a delinquere.....

        Report

        Rispondi

blog