Cerca

Il processo

Il comandante dei Ris: "Su slip e leggings di Yara una montagna di dna di Bossetti"

Il comandante dei Ris:

E' una dichiarazione difficilmente aggirabile, quella rilasciata ieri dal comandante dei Ris Giuseppe Lago, nel corso del processo sulla morte di Yara Gambirasio: «Sugli slip e sui leggings della povera Yara abbiamo trovato materiale genetico che, per qualità e quantità, risulta esorbitante. Molto oltre il necessario per stabilire, in maniera chiara e inequivocabile, che la componente maschile di quel materiale è attribuibile — senza dubbio alcuno — a Ignoto 1». E ignoto 1 chi è (almeno, secondo l'accusa)? Massimo Bossetti.

Durante l'udienza ipertecnica per addetti ai lavori al processo contro Massimo Bossetti, in aula sono entrate per la prima volta le prove. Anzi la, prova: il Dna sugli slip e sui leggings della ginnasta tredicenne scomparsa a Brembate di Sopra il 26 novembre 2010 e ritrovata cadavere il 26 febbraio. "Decisivi", ha argomentato il comandante del Ris di Parma, sono i nove campioni prelevati sugli slip in prossimità di un taglio effettuato con un’arma affilata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    22 Ottobre 2015 - 17:05

    La domanda è: se il materiale era così abbondante, allora vuol dire che la fuoriuscita del citato materiale era abbondantissima...Quindi perchè tracce solo su leggins e mutandine? E questo ci porta al movente, ovvero il rapimento a fine di stupro che non c'è stato. Quindi? Quest orribile vicenda, più la giri e più tiporta a farti domanda a cui, fino ad ora, i magistrati nn hanno dato risposta.

    Report

    Rispondi

  • carla.cavalieri

    22 Ottobre 2015 - 13:01

    Ce n'era talmente tanto che non è rimasto per fare una verifica della difesa. Allora o ce n'era poco e l'hanno finito oppure hanno paura che si scopra la verità cioè che non è di Bossetti

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    22 Ottobre 2015 - 12:12

    addirittura "... una montagna di DNA di Bossetti". Non si è sempre detto di una macchiolina sui leggings e anche sugli slip? I Ris di Parma in realtà con che DNA hanno avuto a che fare? Più il processo va avanti e più capisci che è tutto un imbroglio per incastrare Bossetti.

    Report

    Rispondi

    • nick2

      22 Ottobre 2015 - 15:03

      Leggiti questo articolo. Risale a quando ancora non si conosceva il nome di ignoto1. Allora non c’erano gli avvocati difensori di Bossetti che diffondevano notizie false per confondere i pirla come te. http://www.corriere.it/cronache/14_aprile_11/yara-maledizione-ignoto-1-killer-si-sa-tutto-tranne-nome-7c343654-c137-11e3-9f36-c28ea30209b6.shtml - SVEGLIATI!

      Report

      Rispondi

      • bettely1313

        22 Ottobre 2015 - 21:09

        ah be' se dai retta la corriere allora..... Quest'estate all'Estate in diretta mi sono fatta l'idea di quanto ne capiscono al corriere in fatto di omicidi. Una stronzata dietro l'altra

        Report

        Rispondi

      • bettely1313

        22 Ottobre 2015 - 21:09

        ah be' se dai retta la corriere allora..... La sento la giornalista del corriere nei salotti televisivi le stronzate che dice.

        Report

        Rispondi

      • bettely1313

        22 Ottobre 2015 - 21:09

        ah be' se dai retta la corriere allora.....

        Report

        Rispondi

    • japiro

      22 Ottobre 2015 - 13:01

      Quante certezze ha lei.... ci spieghi perche proprio lui e noi io oppere lei stesso... le ricordo che avevano la possibilità di sbattere in cella il Friki, era extra-comunitario, il candidato ideale per accontentare tutti, la famiglia, il tribunale, l'opinione pubblica ecc.ecc.... ci spieghi da dove arrivano le sue certezze!!!

      Report

      Rispondi

      • gigi0000

        22 Ottobre 2015 - 15:03

        Il DNA - solo nucleare - potrebbe essere stato posto volutamente o casualmente a contaminare dei reperti, magari per non continuare le figure marroni. La scienza non spiega l'assenza del mitocondriale, a maggior ragione se il DNA fosse stato copioso. Nel dibattimento, per ora, le accuse parrebbero volatizzarsi e, stanti le premesse, solo un pirla avrebbe certezze di colpevolezza. In dubio pro reo!

        Report

        Rispondi

      • exbiondo

        22 Ottobre 2015 - 15:03

        Japiro, incriminare Friki non era politiccally correct, l'opinione pubblica si sarebbe scatenata contro quelle che dovevano diventare le nuove risorse da ospitare negli hotel a spese nostre. Inoltre devono ancora spiegare cosa sono quei gocciolamenti visibili sul foglio bianco dove sono posate le mutandine con il dna in oggetto e, guardacaso, proprio in prossimità di questo.

        Report

        Rispondi

        • nick2

          22 Ottobre 2015 - 15:03

          Sei un poveraccio. Mi fai pena!

          Report

          Rispondi

        • japiro

          22 Ottobre 2015 - 23:11

          Poveraccio sarai tu... senza argomenti...I tuoi silenzi sono più intelligenti delle tue parole.

          Report

          Rispondi

      • bettely1313

        22 Ottobre 2015 - 14:02

        la certezza che non può essere Bossetti l'omicida di Yara lo stiamo vedendo dall'impianto accusatorio che fa acqua da tutte le parti. Ma prima di tutto per i dati certi emersi da subito che portavano al Cantiere. Yara di ritorno a casa quella sera è stata vista parlare con due persone, però i cani molecolari portano Yara da tutt'altra parte. Fikri che dice: l'hanno uccisa davanti al cancello, ecc.

        Report

        Rispondi

      • bettely1313

        22 Ottobre 2015 - 14:02

        la certezza che non può essere Bossetti l'omicida di Yara lo stiamo vedendo dall'impianto accusatorio che fa acqua da tutte le parti. Ma prima di tutto per i dati certi emersi da subito che portavano al Cantiere. Yara di ritorno a casa quella sera è stata vista parlare con due persone, però i cani molecolari portano Yara da tutt'altra parte. Fikri che dice: l'hanno uccisa davanti al cancello, ecc.

        Report

        Rispondi

blog