Cerca

Luxottica

Quest'uomo è il capo da sogno: paga la spesa, la tata, gli studi ai figli e non solo

Quest'uomo è il capo da sogno: paga la spesa, la tata, gli studi ai figli e non solo

Ancora una volta Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica, fa da apripista. Dopo gli asili nido, le polizze aziendali, il bonus spesa per i dipendenti ecco che lancia per primo il patto generazionale. In pratica i dipendenti vicini alla pensione vengono agevolati ad uscire per far entrare i giovani. Il Giorno sottolinea come sia propria questa la ricetta a cui sta pensando anche il governo per  rilanciare l' occupazione e che è già stato sperimentato dalla Regione Lombardia. Il patto generazionale,  prevede che nei i prossimi tre anni cento dipendenti Luxottica a tre anni dalla pensione potranno chiedere il part time al 50% senza incidenza sul proprio trattamento pensionistico, offrendo a un pari numero di giovani un' assunzione a tempo indeterminato.

IL PATTO GENERAZIONALE - L'accordo rientra tra quelli  firmati dall' azienda di Agordo con i sindacati per il rinnovo ( del contratto integrativo. Non ci sarà la trasmissione ereditaria del lavoro dai genitori ai figli ma sono previste da subito 600 assunzioni a tempo indeterminato. Oltre al patto generazionale, l' accordo siglato ieri  prevede i libri di testo scolastici pagati dall'azienda, così come è la società che rimborsa i figli che all'università hanno una media dei voti almeno del 29. Per tutte le famiglie poi, c' è il carrello della spesa, cioè la distribuzione di un paniere di beni alimentari del valore di circa 120 euro, e la copertura assicurativa delle spese mediche per figli, coniugi o conviventi. Chi lavora nella sede di Milano può contare inoltre babysitting on demand (l' assistenza per la gestione dei bambini a casa in giornata o per limitati periodi di tempo) e sul EasyDo,  un maggiordomo aziendale che fa tutto per te: dalla tintoria, alle pratiche amministrative, al ritiro degli esami medici. 
Il patto generazionale, nel dettaglio, prevede che nell' arco dei prossimi tre anni cento dipendenti Luxottica a tre anni dalla pensione potranno chiedere il part time al 50% senza alcuna incidenza sul proprio trattamento pensionistico, offrendo a un pari numero di giovani - selezionati esclusivamente secondo criteri di merito, fanno sapere azienda e sindacati - l' opportunità di un' assunzione a tempo indeterminato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lupara

    21 Settembre 2016 - 12:12

    GRAN SIGNORE ,GRANDE UOMO , stato italiano dedicagli qualcosa di importante.

    Report

    Rispondi

  • bruna.carrese

    19 Settembre 2016 - 20:08

    Che si può dire di più ? ONORE AL MERITO ! Credo che un'imprenditore simile a lui sia anche Brunello CUCINELLI in Umbria con la sua moda del Cashmere. Ma sono veramente 2 mosche bianche....che peccato !

    Report

    Rispondi

  • Adina

    18 Settembre 2016 - 10:10

    Incredibile...se l'azienda Luxsottica può permettersi tutti questi oneri... vuol dire che ha dei margini di guadagno incredibili da invidia, in un periodo di crisi dove tante aziende sono ferme o arrancano per sopravivere.

    Report

    Rispondi

  • lispesa

    04 Novembre 2015 - 23:11

    Sembra una favola... Se è vero è bellissimo...!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog