Cerca

valigie e imps

La classifica dei 25 paesi più convenienti scelti appositamente per i pensionati

La classifica dei 25 paesi più convenienti scelti appositamente per i pensionati

I pensionati italiani che si trasferiscono all'estero per sfuggire, più che al freddo al caro vita, sono sempre più numerosi. Complice l'assegno molto ristretto dell'Inps e la voglia di cambiare aria, il fenomeno del fuggi fuggi dei pensionati all'estero nel 2014 è cresciuto con un trend del 64%. Solo negli ultimi 5 anni sono stati registrati oltre 16.420 trasferimenti. Ma non è una tendenza italiana anzi tutt'altro. Tedeschi, olandesi, inglesi, scandinavi, australiani, giapponesi, canadesi e statunitensi da decenni scelgono di passare gli anni della pensione fuori dalla nazione natale.

La classifica - La rivista International Living, pubblicata in Nord America e creata appositamente per coloro che vogliono cambiare vita, trasferendosi all'estero per una stagione, stila ogni anno una classifica dei 25 paesi più convenienti confrontando spesa per acquisto o affitto d’immobili, benefici fiscali, costo della vita, burocrazia, cultura e divertimento, sistema sanitario, infrastrutture e clima. Al primo posto si piazza l'Ecuador, seguito da Panama e dal Messico. Al quarto e al quinto posto troviamo la Malesia e la Costa Rica mentre al sesto e al settimo ci sono l'isola di Malta e la Colombia. Chiudono poi la top ten la Colombia, il Portogallo e la Thailandia.

Governi amici - Ci sono alcuni governi, come riporta il quotidiano La Stampa, come la Thailandia e il Portogallo che addirittura hanno adottato politiche migratorie favorevoli all'accettazione dei "ricchi vecchietti europei". Proprio la Thailandia, al decimo posto della classifica, ha creato uno speciale visto per i pensionati over 50 e con un conto bancario minimo di 20.000 euro, si è aggiudicata anche la medaglia d'oro per il paese con il miglior rapporto qualità-prezzo. Ma la meta più conveniente per tutti i pensionati è l'Ecuador grazie al suo sistema sanitario e le sue infrastrutture.

Tutti  in Portogallo - Il sogno dei pensionati americani però è l'Italia, giudicato uno dei 5 paesi più divertenti al Mondo, che si classifica 11esimo nella top 25. E noi italiani? Per i nonnetti del Bel Paese il Brasile (16esimo), la Spagna e il Portogallo non hanno rivali. Il Marocco e la Tunisia invece, una volta mete ambite dagli italiani, dopo gli attentati antioccidentali, sono crollate nell'indice di gradimento. La caduta del real brasiliano, dimezzato in soli due anni, il sistema fiscale spagnolo conveniente, e i dieci anni di esenzione delle tasse portoghesi per i vecchietti con lo status di "residenza non abituale" attraggono paurosamente i pensionati nostrani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • SiamologiciPerdiana

    05 Marzo 2016 - 16:04

    SiamoLogiciPerdiana oltre che essere stati derubati ci sono le Tasse che obbligano i Pensionati ad andare via dall'Italia ! va bene anche il Portogallo !!

    Report

    Rispondi

  • rutgergreen

    rutgergreen

    05 Novembre 2015 - 09:09

    con eccezione della Thailandia e Portogallo, e forse Costa Rica gli altri paesi sono abitati da tagliagole che non aspettano altro che fare la festa ai vecchietti europei..... Ma andatevene in Russia dove almeno c'e' sicurezza e rispetto

    Report

    Rispondi

    • cane sciolto

      12 Gennaio 2016 - 22:10

      Condivido pienamente ma c'è un solo problema che li l'Inverno e lungo e freddo, non è che vorrei i Caraibi ma una via di mezzo.

      Report

      Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    04 Novembre 2015 - 07:07

    Con pensioni e servizi degni di un paese (quasi) civile, i nostri pensionati resterebbero a casa loro... ma i governanti cattokomunisti preferiscono spender miliardi per mettere a pensione clandestini e criminali. Inoltre...: il mio Facebook Ha bloccato il mio account... forse per i commenti troppo critici nei confronti della sinistra, del mondialismo e dei clandestini?

    Report

    Rispondi

  • karlettogd

    04 Novembre 2015 - 06:06

    Io invece vivo in Peru' da quasi 5 anni

    Report

    Rispondi

    • Franco Pezzali

      11 Gennaio 2016 - 13:01

      Karlettogd : e come ti trovi? fammi sapere. franco.pezzali@libero.it

      Report

      Rispondi

blog