Cerca

Montecassino

Sequestrati 500 mila euro all'ex abate di Montecassino Pietro Vittorelli

Sequestrati 500 mila euro all'ex abate di Montecassino Pietro Vittorelli

La Guardia di Finanza ha messo sotto sequestro beni per un valore di oltre 500mila euro all'ex abate di Montecassino, Pietro Vittorelli, indagato dalla Procura di Cassino per essersi appropriato indebitamente di denaro destinato alla Caritas per opere caritatevoli e di culto. Oltre all'ex abate, è indagato anche il fratelli Massimo che secondo la Procura avrebbe fatto da intermediario finanziario, agevolando lo spostamento del denaro dai conti dell'abazia laziale a quelli del frate. 

Il personaggio -  Pietro Vittorelli, 53 anni, ha lasciato l'incarico di abate del monastero di Montecassino due anni fa, da quando Papa Francesco ha deciso di avviare una serie di verifiche sulla gestione dei fondi dell'abazia. Laureato in medicina, nel 2003 è stato membro del comitato provinciale di bioetica dell'azienda sanitaria locale di Frosinone. Era diventato abate nell'ottobre del 2007 e in seguito anche a problemi di salute avuti nel 2012 dovette definitivamente abbandonare l'abazia di Montecassino nel 2013. Nel settembre scorso l'ex abate ha partecipato alla convention di Forza Italia a Fiuggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    12 Novembre 2015 - 08:08

    Molti cattolici stanno al cristianesimo come Giuda stava agli Apostoli.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    11 Novembre 2015 - 20:08

    Adesso indagheranno anche i giornalisti che hanno diffuso la notizia. Solo i mistificatori affermano che tutti i problemi della nazione sono l'evasione. Palle !!

    Report

    Rispondi

  • gescon

    11 Novembre 2015 - 20:08

    Adesso indagheranno anche i giornalisti che hanno diffuso la notizia.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    11 Novembre 2015 - 19:07

    E poi Nuzzi e Fittipaldi vengono indagati dalla magistratura vaticana!!!!!!!!!!! Se non fosse una cosa seria che fa piangere, si potrebbe pensare che è una commedia di Totò e Peppino che ti fa pisciare sotto dalle risate!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog