Cerca

Colpo di scena

Bari, processo escort: malore per Patrizia D'Addario. Disperata: "Niente risarcimento, non mi resta che il suicidio"

Bari, processo escort: malore per Patrizia D'Addario. Disperata:

Colpo di scena in tribunale a Bari: malore per Patrizia D'Addario, molto provata al termine del "processo escort" che ha visto Gianpaolo Tarantini e Sabina Began condannati a 7 anni il primo e 16 mesi la seconda per prostituzione. La D'Addario, dopo aver esternato ai giornalisti la sua delusione per la sentenza, che non le ha riconosciuto nessun danno economico per la vicenda, è stata colta da malore nel piazzale del Palazzo di Giustizia ed è stata trasportata in un'ambulanza.

Patty e il suicidio - "Non mi resta che il suicidio, ditelo", ha commentato la donna, quasi disperata, dopo la sentenza. Era stata proprio al D'Addario nel 2009 a far scoppiare il caso del giro di escort reclutate da Tarantini per le feste a Palazzo Grazioli con Silvio Berlusconi, allora premier. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Satanasso

    19 Febbraio 2016 - 14:02

    La Daddario arrestata per prostituzione...ma perchè la prostituzione è diventata illegale in Italia ? Lei e il Berluska erano maggiorenni e consensienti,quindi che problema c'è ? Siamo peggio della repubblica islamica dell'Iran !

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    15 Novembre 2015 - 17:05

    Risarcire per che cosa? E' andata di sua spontanea volontà, ha lavorato ed è sta pagata

    Report

    Rispondi

  • nannigazza

    14 Novembre 2015 - 14:02

    ha-ha-ha-ha, volevi far soldi a tutti i costi....eccoti servita !

    Report

    Rispondi

    • Franzkeks

      14 Novembre 2015 - 17:05

      Sì, nannigazza, voleva fare i soldi, ma se li è anche meritati, perchè una donna bellissima e intelligente. Il Cavaliere dava soldi a palate a ragazzine stupide non belle, mentre Patrizia D'Addario aveva classe. Noi italiani la vogliamo bene e le auguriamo tanti successi su tutti fronti. Peccato che non s'è fatta una famiglia. Colpa dell'emancipazione.

      Report

      Rispondi

  • itas50

    14 Novembre 2015 - 14:02

    ci preoccupa e ci coinvolge molto di più chi si suicida perchè dopo una vita di lavoro non riesce più a fare fronte ai propri impegni a causa di uno stato di merda !!!!, non a chi ha usato la figa per affermarsi in un mondo di pirla !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog