Cerca

Roma nel mirino

Franco Bechis, in Italia 40mila immigrati di cui nessuno sa niente

Franco Bechis, in Italia 40mila immigrati di cui nessuno sa niente

Da gennaio a fine ottobre è sbarcata in Italia una piccola città di fantasmi. Nessuno di loro ha un documento. Di nessuno di loro si ha una impronta digitale. Nessuno ha accettato di dire alle autorità italiane un nome, un cognome, una città di provenienza. Chi li ha visti il giorno dell' arrivo sa che sono in gran parte arabi ed africani.

Molti siriani ed eritrei. Altri di provenienza ignota. Fra il primo gennaio e il 28 ottobre scorso questa città di fantasmi era composta da 39 mila immigrati che hanno rifiutato di fornire le proprie generalità e si sono sottratti alle procedure con cui vengono prese le impronte digitali e pure al fotosegnalamento, nascondendo il volto quando sono stati inutilmente interrogati in un ufficio di polizia. Il numero di quei fantasmi è stato svelato quel giorno da Giovanni Pinto, direttore centrale dell' immigrazione e della polizia delle frontiere del ministero dell' Interno, davanti alla commissione parlamentare di inchiesta sull' immigrazione presieduta da Gennaro Migliore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianni modena

    17 Novembre 2015 - 07:07

    si e vuoiscommettere che qualcuno incassa i 40 euro /giorno per questi 39000 e sono un bel gruzzolo , 1560000euro . si peggio di alfano forse non c'e' nessuno

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    15 Novembre 2015 - 23:11

    Il Giuda Alfano è un'offesa per la Sicilia e i siciliani onesti!

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    15 Novembre 2015 - 23:11

    Il Giuda Alfano e il suo padrone, il buffone di Firenze, prima o poi penderanno dalla forca che gli spetta...

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    15 Novembre 2015 - 23:11

    Queste sono le prodezze del buffone fiorentino e del Giuda siciliano...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog