Cerca

Vittima della follia

Valeria Solesin, la studentessa uccisa al teatro Bataclan

Valeria Solesin, la studentessa uccisa al teatro Bataclan

Non era dispersa, ma il suo corpo era all’obitorio. Tra le vittime della strage al Bataclan. Tra  quei giovani che hanno trovato l’orrore di una morte senza una ragione mentre ascoltavano un concerto. Valeria Solesin è morta. Non si spera più. La studentessa veneta aveva 28 anni e studiava Demografia all’Università Sorbona di Parigi dove viveva con il suo fidanzato. Valeria era veneziana e circa sei anni fa era volata a Paridi dove si era laureata con una tesi sulle madri lavoratrici. La ragazza stava svolgendo un dottorato. Era anche volontaria di Emergency.  

La testimonianza - Era andata al concerto insieme ad Andrea Ravagnani, la sorella di lui, Chiara, e il fidanzato dei questu’ultimo. “Non erano ancora nella sala, -  spiega un'amica veneziana della famiglia. - Ma lì si sono staccati; nella calca gli altri tre hanno perso contatto con Valeria. Nessuno l'ha più vista. Ma lì si sono staccati; nella calca gli altri tre hanno perso contatto con Valeria. Nessuno l'ha più vista. " Sui social rimbalzano i messaggi di cordoglio e le parole di dolore tra questi anche quelli di Gino Strada e sua moglie .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fiorellacolosi

    16 Novembre 2015 - 23:11

    Valeria, mentre moriva, non sapeva che i suoi carnefici erano gli amici del suo amico Gino Strada.

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    16 Novembre 2015 - 13:01

    Anche a me è dispiaciuto molto per questa ragazza: dal viso si vede che è una ragazza semplice buona. Mi complimento con i genitori che hanno saputo educarla e li abbraccio pensando al loro immenso dolore.

    Report

    Rispondi

  • blues188

    16 Novembre 2015 - 10:10

    Ora vorrei sentire Sgarbi chiedere scusa per la sua ignobile frase detta tempo fa: cognomi tronchi, cervelli monchi pronunciata contro i veneti. Su Gino Strada è bene tacere, i pavoni non mi sono mai piaciuti.

    Report

    Rispondi

  • danianto1951

    16 Novembre 2015 - 09:09

    e adesso Strada Gino cosa dirà ai suoi amici dell'Isis?

    Report

    Rispondi

    • fausta73

      16 Novembre 2015 - 13:01

      Continuerà a curarli e .. loro rideranno

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog