Cerca

Tragedia in famiglia

Palermo, la figlia uccide il padre di 70 anni "per colpa" del computer

La figlia uccide il padre di 70 anni

Tragedia familiare a Carini, nel Palermitano: una donna di 38 anni, Stefania Bologna, ha ucciso il padre 70enne Francesco, con una coltellata al petto. L'autrice del delitto al momento si troverebbe nella caserma dei carabinieri del paese in stato di fermo.

La ricostruzione -  A chiamare il 118 sarebbe stata la moglie della vittima, la madre di Stefania Bologna. Il delitto sarebbe avvenuto nell'abitazione della vittima, in corso Garibaldi, dopo l'ennesimo rimprovero alla figlia sull'eccessivo utilizzo del computer. A coordinare le indagini è il pm Piero Padova."Litigavano continuamente. Spesso sentivamo le urla", ha detto un vicino di casa. La donna - che pare abbia dei problemi psichici - dopo aver accoltellato il padre, si sarebbe affacciata al balcone e avrebbe chiamato i vicini. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dbell56

    03 Gennaio 2016 - 19:07

    blues188 tu non sai quello che dici! Offenderti sarebbe troppo facile anche se sarebbe difficile trovare un aggettivo consono!

    Report

    Rispondi

  • blues188

    18 Novembre 2015 - 08:08

    O è a Napoli, o è a Palermo, o è comunque al Sud, ma sempre notizie di morti violente. Sono i regali dell'emancipato Sud che uccide come fossimo mosche.

    Report

    Rispondi

blog