Cerca

A L'aria che tira

Vauro insulta Belpietro. La frase della vergogna

Vauro insulta Belpietro. La frase della vergogna

L'ultimo delirio del vignettista Vauro Senesi recita che il titolo in prima pagina di Libero "Bastardi islamici" è un atto grave quanto i musulmani che nel mondo esultano per la strage di Parigi del 13 novembre scorso. Nel corso della puntata de L'aria che tira di oggi 19 novembre, la conduttrice Myrta Merlino ha mandato in onda un servizio da Catania nel quale un 23enne musulmano giustifica la stage parigina come risposta dei bombardamenti in Siria. Anzi il ragazzo sostiene di aver letto su Facebook che per il prossimo 8 dicembre, primo giorno del Giubileo, è previsto un attacco terroristico anche a Roma. In collegamento esterno, il segretario della Lega Matteo Salvini ha invocato l'arresto immediato per quel ragazzo e dopo qualche minuto ha ripreso il discorso anche il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri: "Mi auguro che in questo studio tutti condanniamo le parole di quel ragazzo di Catania". Vauro si sente punzecchiato e risponde: "Non solo lo condanno il pazzo di Catania, sarà arrestato perché sarà un fanatico no? E il signor Belpietro? Quando lo arrestiamo il signor Belpietro che scrive un titolo grosso così con 'Bastardi islamici'? Il signor Belpietro mette a rischio la mia sicurezza e la sicurezza di ognuno di noi perché al pari, che non è alla pari, è criminale come quell'ignorante di Catania. Se domani un cretino - illustra su di giri Vauro - fomentato dal titolo di Belpietro prende e accoltella uno che incontra". La Merlino cerca di riportare un po' di razionalità in studio e chiede l'opinione di Salvini sul titolo di Libero: "Quelli che hanno fatto la strage di Parigi sono dei bastardi? Sì, e sono islamici? Sì. Allora se il riferimento è a quella strage allora sta in piedi, sono bastardi islamici. È ovvio che miliardi di islamici nel mondo non sono terroristi e vorrei che tutte le confessioni religiose riconoscessero che quelli di Parigi sono degli infami. Se esiste l'Islam moderato e se l'Islam è compatibile con la nostra democrazia, è un argomento aperto da Benedetto XVI e mai chiuso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • routier

    24 Novembre 2015 - 19:07

    Vauro ? Se tutti lo ignorassero (come faccio io) sarebbe un vignettista finito. Finché avrà estimatori, avrà anche gli "onori" (si fa per dire) della cronaca.

    Report

    Rispondi

  • cicalino

    20 Novembre 2015 - 19:07

    Vauro appartiene di buon diritto alla stirpe dei malnati, esseri cioè venuti al mondo per sbaglio...In ogni caso la natura, pur pentita te li mostra in tutta la loro idiozia, affinché tu li possa evitare, proprio come l'aids...!

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    20 Novembre 2015 - 11:11

    Debbo supporre che, il cogli la prima mela, si sente toccato perché solidale con quella parte di islamici.

    Report

    Rispondi

  • lucky52

    20 Novembre 2015 - 11:11

    Magdi Hallam dopo 50 anni di studio del Corano dice che i musulmani moderati non esistono. Ha ragione perchè il Corano oltre alla morte all'infedele che va decapitato o crocefisso, il taglio di mani o gambe per chi li insulta riporta che devono dissumulare i loro sentimenti veri per attirare più proseliti possibile. E' Vauro ottuso comunista che è vergognoso. A proposito Putin non è comunista?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog