Cerca

L'addio di Venezia

Valeria Solesin, i funerali a Venezia

I genitori di Valeria Solesin:

L’inno di Mameli e la Marsigliese. Il funerali di Valeria Solesin si sono celebrati in piazza San Marco a Venezia. La salma è arrivata in piazza su una gondola. Nei due giorni di camera ardente circa diecimila persone hanno voluto salutare alla giovane donna che il 13 novembre era al teatro Bataclan con il suo fidanzato. Il primo a intervenire il sindaco Luigi Brugnaro. Saranno presenti il patriarca di Venezia, l’imam  e il rabbino. A rappresentare il governo ci sarà il ministro della Difesa, Roberta Pinotti. Sarà presente anche l’ambasciatore francese Catherine Colonna e sarà letto un messaggio del presidente Francois Hollande. Imponenti le misure di sicurezza, con varchi d’accesso alla piazza e uomini delle forze dell’ordine appostati sui tetti a presidiare dall’alto.

"Chiedete perdono" - "Si tratta del coraggio di dire, abbiamo sbagliato tutto, chiedete perdono". Così il Patriarca di Venezia, monsignor Francesco Moraglia, si è rivolto ai terroristi islamici durante i funerali di Stato di Valeria Solesin in piazza San Marco. "Come avete potuto - ha affermato il Patriarca - la vostra cultura ci fa inorridire ma non ci intimidisce, ci sgomenta ma ci fortifica per opporci ad essa sul piano culturale ed umano, in nome di Dio cambiate il vostro modo di essere. Si tratta del coraggio di dire, abbiamo sbagliato tutto, chiedete perdono. Mai e poi mai condivideremo con voi ciò che vi appartiene, l’odio. Non riuscirete a portarci ad odiare, sarebbe la vostra vittoria, sarebbe la nostra sconfitta». Lo ha affermato, durante i funerali laici di Stato di Valeria Solesin a Venezia

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arwen

    24 Novembre 2015 - 17:05

    Morta non tanto per mano dei terroristi, che di terrorista hanno solo il nome, quanto a causa di una europa che si è smarrita che ha smarrito la propria storia, la propria identità, i propri principi in cambio del totem del 3%...In nome di questo novello idolo, abbiamo distrutto gli ideali delle giovani generazioni, lasciandoli soli a loro stessi facile preda dei cattivi maestri.

    Report

    Rispondi

  • etano

    24 Novembre 2015 - 15:03

    La farsa all'italiana: se invece che quella ragazza si fosse trattato della figlia di un membro di Centro Destra o della Lega non le avrebbero nemmeno consentito di organizzare il funerale di rito a livello cattolico privato che a Venezia si coordina via acqua per io trasporto delle salme alle varie chiese su barche ovviamente particolari per le funeree occasioni.

    Report

    Rispondi

  • etano

    24 Novembre 2015 - 15:03

    Quella ragazza faceva parte di Emergency che tutti sappiamo da chi è diretta, cioè dal medico comunista il compagno Strada Gino quindi Il funerale di stato è stato organizzato dal pd con l'arruffianamento del compagno Renzi che ha coinvolto il presidente della Repubblica. Se le altre 128 vittime francesi avessero avuto in Francia un funerale di stato sai che manifestazioni per giorni e giorni?

    Report

    Rispondi

    • rexdanilo

      26 Novembre 2015 - 13:01

      Era di sinistra e il.pd con Gino Strada ha organizzato tutto.il padre non voleva.Renzi ha detto :grazie ,grazie di cosa,era andata a divertirsi e il terroristi l'hanno uccisa ma il fidanzato che la teneva tra le braccia si è salvato.

      Report

      Rispondi

  • keko70

    24 Novembre 2015 - 13:01

    Mi spiace molto per questa ragazza ingamba, però i funerali di stato sono un'esagerazione. Valeria aveva capito (testimonianza al funerale di una sua amica) che lei piaceva al potere. Quel potere che contraccambiava le sue simpatie, l'ha sfruttata il giorno del suo funerale per bearsi e farsi grande agli occhi degli italiani. Se non fosse stata di sx non si sarebbe mai organizzato tutto ciò...

    Report

    Rispondi

    • paolomora.pm

      24 Novembre 2015 - 21:09

      Perché non hanno fatto altrettanto per i nostri italiani uccisi al baldo in Tunisia?

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog