Cerca

Veleno sul Frecciarossa

Lo sfogo del vescovo. La frase del monsignore, furioso contro Bergoglio

Lo sfogo del vescovo. La frase del monsignore, furioso contro Bergoglio

Che Papa Francesco non stia riscuotendo grande popolarità tra le fila degli alti prelati, soprattutto italiani, è un fatto sempre più consolidato. E l'ultima conferma sembra arrivare dallo sfogo dell'arcivescovo di Ferrara, monsignor Luigi Negri, al quale avrebbero assistito alcuni testimoni oculari durante un viaggio a bordo di un Frecciarossa partito da Roma Termini e riportato dal Fatto quotidiano. Nel corso del viaggio, Negri avrebbe detto: "Speriamo che con Bergoglio la Madonna faccia il miracolo come aveva fatto con l'altro". Il giornale di Travaglio vede subito un allusione al peggio, interpretando le parole del vescovo con riferimento alla tragica fine di papa Luciani. Eppure il buonsenso farebbe pensare più a un riferimento al dimissionario Benedetto XVI. Che Negri non rientri nelle simpatie della redazione del Fatto è presto spiegato, a cominciare dal ruolo di rilievo all'interno di Comunione e Liberazione dopo essere stato allievo di don Giussani. Senza trascurare poi la contestazione del vescovo ai magistrati che avevano incriminato Silvio Berlusconi nel caso Ruby.

Lo sfogo - Secondo la ricostruzione del Fatto, monsignor Negri sarebbe stato furioso con Papa Francesco dopo le due recenti nomime a Bologna e Palermo: "Posso diventare Papa anch'io. È uno scandalo. Incredibile, sono senza parole. Non ho mai visto nulla di simile". Accanto a Negri ci sarebbe stato un giovane prete che lo assisteva filtrando le chiamate. . Il Fatto sostiene di aver provato a contattare l'arcivescovo di Ferrara, senza riuscire a ricevere un chiarimento sulle parole sentite dai testimoni sul treno. Unica conferma finora è arrivata dal suo portavoce, donb Massimo Manservigi, che avrebbe confermato la presenza di monsignor Negri su quel treno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauridoss

    04 Gennaio 2016 - 00:12

    Un episodio vergognoso. Un Cardinale che si permetta uno sfogo personale contro il suo diretto superiore costituisce non solo una mancanza di sana disciplina, ma un abiurare alle più semplici norme del Diritto Canonico. Meriterebbe di essere messo a riposo e gli sia affidata una Parrocchia dell'estrema periferia di Roma, cosi' vediamo se si ricorda quello che avrebbe dovuto imparare da Giussani !

    Report

    Rispondi

    • anna.tomasi

      22 Agosto 2016 - 23:11

      Son finiti i tempi in cui si deve assoluta obbedienza se si è consapevoli di sonore cavolate fatte dall' attuale (speriamo per poco ancora) papa. Io sto con il cardinale di Ferrara che in tutta coscienza e consapevolezza delle leggerezze compiute da questo sciagurato papa, a cominciare dalla stupida ed ipocrita partecipazione degli islamici alle messe cattoliche.

      Report

      Rispondi

  • dottmauriziomuscas

    25 Novembre 2015 - 20:08

    Solo uno stupido lettore del Fatto crederebbe ad una baggianata simile

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    25 Novembre 2015 - 16:04

    Che squallore da comari sul ballatoio.

    Report

    Rispondi

  • teobiggio

    25 Novembre 2015 - 15:03

    Mons. NegrI colleghi il cervello prima di parlare. Auspico che si ritiri a vita privata, farebbe almeno una cosa saggia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog