Cerca

A Milano

Con la truffa dello specchietto guadagnava 600 euro al giorno: arrestato

Gli agenti del commissariato Monforte - Porta Vittoria della polizia di Stato hanno arrestato, a Milano, un 36enne che, da inizio ottobre, simulava incidenti stradali: con la tattica dello specchietto guadagnava 600 euro al giorno. L’uomo, mercoledì mattina, è stato stato pedinato in via Maspero, in quartiere Molise, e colto in flagranza di reato mentre accompagnava la sua ultima vittima a uno sportello bancomat per prelevare 190 euro dopo averla convinta di essere colpevole. Vedendosi scoperto dalla polizia, il 36enne ha messo la retro tentando di investire un agente. Era solito mettere in atto tre finti sinistri al giorno, due al mattino e uno al pomeriggio. Usciva di casa alle 7 meno un quarto, accompagnava la figlia a scuola e si metteva all’opera per un guadagno giornaliero di 600 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Uchianghier

    Uchianghier

    27 Novembre 2015 - 18:06

    Non sarebbe il caso di toglierli la patria potestà?

    Report

    Rispondi

  • blues188

    27 Novembre 2015 - 17:05

    Nome e cognome e le origini di questo furbastro non le scrivete? Non è che si chiama Francesco, Antò, Mimmo, Gennaro e via dicendo?

    Report

    Rispondi

  • bettely1313

    27 Novembre 2015 - 15:03

    il ladro ingrassa ma non dura.

    Report

    Rispondi

blog