Cerca

Cronaca

Ilaria Boemi morta per overdose, arrestate le pusher che le avrebbero venduto la droga

Arrestate le pusher che avrebbero venduto la droga sintetica a Ilaria Boemi

Nuovi risvolti sulla morte della giovanissima Ilaria Boemi, trovata senza vita sulla spiaggia di Messina per overdose lo scorso 10 agosto: sono state arrestate altre due ragazze. Sarebbero state loro, una minorenne e una appena maggiorenne, secondo la testimonianza degli amici di Ilaria, a vendere la dose di Mdma, la droga sintetica che ha provocato la morte per arresto cardio-circolatorio alla sedicenne messinese. Due giorni dopo l'accaduto, la squadra mobile aveva già individuato e fermato una prima pusher, coetanea di Ilaria, che le avrebbe venduto droga altre volte. Le indagini della Squadra Mobile hanno delineato personaggi e responsabilità di chi ha trascorso con Ilaria le sue ultime ore di vita, secondo le ricostruzioni emesse dai Gip del Tribunale per i Minorenni e presso il Tribunale Ordinario di Messina, su richiesta dei relativi Sostituti Procuratori della Repubblica che hanno coordinato le indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog