Cerca

La rivelazione

Bergoglio segreto. La confessione del Papa: "Quando prego, io...."

Bergoglio segreto. La confessione del Papa:

È spuntato un dettaglio privatissimo della vita di Papa Francesco, confessato da lui stesso tra le righe di una prefazione a una Bibbia per ragazzi. Come riporta il Fatto quotidiano, Bergoglio ha raccontato di quando prende la sua Bibbia e si mette a pregare: "Prego seduto, perché mi fa male stare in ginocchio. Talvolta, pregando, persino mi addormento, ma non fa niente: sono come un figlio vicino a suo padre, e questo è ciò che conta". Il rapporto del Papa con il suo libro è molto personale e vissuto: "Se voi vedeste la mia Bibbia direste: 'Cosa? Questa è la Bibbia del Papa? Un libro così vecchio, così sciupato!'. Potreste anche regalarmene una da 1000 euro - ha aggiunto il Papa - no, non la vorrei. Amo la mia vecchia Bibbia, quella che ha accompagnato metà della mia vita. Ha visto la mia gioia, è stata bagnata dalle mie lacrime: è il mio inestimabile tesoro. Vivo per lei e per niente al mondo la darei via".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ejgejames

    14 Dicembre 2015 - 16:04

    ''Talvolta, pregando, persino mi addormento, ma non fa niente''... Come diceva Gesù agli apostoli che si erano addormentati nel Getsemani ?

    Report

    Rispondi

  • Axel01

    05 Dicembre 2015 - 01:01

    Poveraccio è colui che dice che Dio esiste solo nella fantasia. E anche da compatire perché la sua vita vale quanto quella di un animale. Se Dio non lo vuoi, lui, nel Suo amore infinito non ti obbliga e se ne sta "in "disparte" rispettando la tua infinitesimale indipendenza; ma per favore non disprezzare le esperienze spirituali degli altri che siano neofiti o elevati nell'amore per Dio

    Report

    Rispondi

  • Axel01

    05 Dicembre 2015 - 01:01

    Poveraccio è colui che dice che Dio esiste solo nella fantasia. E anche da compatire perché la sua vita vale quanto quella di un animale. Se Dio non lo vuoi, lui, nel Suo amore infinito non ti obbliga e se ne sta "in "disparte" rispettando la tua infinitesimale indipendenza; ma per favore non disprezzare le esperienze spirituali degli altri che siano neofiti o elevati e nell'amore per Dio.

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    04 Dicembre 2015 - 20:08

    Bravo, prega un dio che esiste solo nella tua fantasia...poveraccio, ,una vita a rincorrere fantasmi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog