Cerca

Natale

Caso Yara, offerte in parrocchia per la famiglia Bossetti

Caso Yara, offerte in parrocchia per la famiglia Bossetti

C'è il reddito del marito e padre che è venuto a mancare da quel 16 giugno 2014, giorno del suo arresto. E poi le onerose spese legali per un processo lungo e complicato. La famiglia di Massimo Bossetti, l'ex muratore accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio, da ormai un anno e mezzo ha perso quella che era la fonte di sostentamento principale. Certo, la moglie Marita Comi ha raggranellato qualche euro presenziando a trasmissioni televisive, ma si tratta di briciole. E ha tre figli da mantenere. Così, come riporta il Corriere della Sera, la comunità di Mapello si è stretta intorno ai Bossetti, portando buste di contanti alla parrocchia di Sotto il Monte Giovanni XXIII, che si estende fino a Piana di Mapello, e consegnandole nelle mani di monsignor Claudio Dolcini. Qualche decina di euro, qualche centinaio. Per un Natale un po' più sereno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog