Cerca

La sentenza

Terremoto l'Aquila, condanne da 2 a 4 anni per il crollo della Casa dello studente

Il Tribunale abruzzese ha riconosciuto colpevoli in primo grado i tre ingegneri che progettarono l'edificio in cui il 6 aprile 2009 persero la vita 8 ragazzi

Terremoto l'Aquila, condanne da 2 a 4 anni per il crollo della Casa dello studente

Tutti condannati i 4 ingegneri sotto processo a L'Aquila per il crollo della Casa dello studente durante il terremoto del 2009: quattro anni di carcere per Bernardino Pace, Pietro Centofanti e Tancredi Rossicone, due anni e sei mesi per Pietro Sebastiani. E' la sentenza di primo grado del Tribunale dell'Aquila riguardo al crollo avvenuto la notte del 6 aprile 2009. A causa della forte scossa sismica morirono 309 persone, mentre 8 giovani morirono sotto le macerie della Casa dello studente. Il giudice ha anche stabilito risarcimenti fino a 100mila alle famiglie delle vittime a carico dei quattro condannati.  


La difesa degli ingegneri
- Durante la propria arringa difensiva, l'avvocato dei tre condannati Mercurio Galasso aveva attaccato i pm: "Il superperito del tribunale Gabriella Mulas vuole trovare la verità come se si potesse superare la barriera dell'ignoranza terrena. Sono teorie, sono ipotesi. Era talmente impegnata che a un certo punto non credeva più di essere in udienza penale ma in aula con i suoi studenti". L'intervento dell'avvocato Galasso, sottolineato dai commenti negativi dei familiari della vittime, ha innescato uno scontro con il pm Fabio Picuti, scontro su cui si è incentrata l'ultima udienza del processo. "A un certo punto - ha ricordato Galasso - la Mulas ha affermato di questo aspetto in letteratura non c'è niente. E' possibile arrivare a basare una sentenza su ricostruzioni teoriche? Gli anni di reclusione sono concreti, non teorie". Galasso è arrivato ad alzare la voce: "Noi abbiamo sempre rispettato il dolore ma non vogliamo essere capri espiatori di nessuno, difendo tre professionisti per cui sono stati chiesti 4 anni di reclusione, anche le loro vite sono state distrutte. Se la sente il giudice di affermare che una parete antincendio ha ucciso otto giovani com'è stato detto in quest'aula?". 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • katerin

    16 Febbraio 2013 - 23:11

    e il prefetto che fece finta di commuoversi davanti alla casa dello studente crollata con ancora i ragazzi sotto le macerie per poi vantarsene al telefono con un collega di chi era amica? non certo di bertolaso. hai la memoria corta o ricordi solo quello che ti pare?

    Report

    Rispondi

  • feltroni ve le suona ancora

    16 Febbraio 2013 - 21:09

    Quelloo che rideva di notte era amico di Bertolaso o sbaglio?

    Report

    Rispondi

  • arwen

    16 Febbraio 2013 - 19:07

    4 anni di reclusione per l'omicidio di 8 ragazzi? Pollari, Capo dei Servizi Segreti italiani condannato a 10 anni? Ma chi amministra la giustizia in questo paese di pulcinella?

    Report

    Rispondi

    • amantifoto

      11 Novembre 2014 - 09:09

      Pulcinella sarebbe più obbiettivo vedi anche questa situazione legale che ha dell incredibile Pagina facebook a tutti coloro che si sentono soli

      Report

      Rispondi

blog