Cerca

Il piano

Il 2016 sarà anno della cuccagna: un mese libero. Basteranno solo sette giorni di ferie

Il 2016 sarà anno della cucccagna: un mese libero. Basteranno solo sette giorni di ferie

Esiste un modo per rifarsi dopo un annata avarissima di giorni festivi consecutivi ai weekend, i famigerati "ponti". Anzi si potrebbe riuscire a non lavorare per un mese intero, sfruttando solo sette giorni di ferie. Il 2015 non è stato proprio l'anno migliore per chi avrebbe voluto concedersi una piccola vacanza. Niente a che vedere con il prossimo 2016 che potrebbe regalare grandissime soddisfazioni a lavoratori dipendenti alle prese con il cruciverba del piano ferie per il prossimo anno.

Dieci giorni - Il 2015 inizia col piede migliore e sarebbe bene farsi trovare pronti già per le opportunità di gennaio. Capodanno sarà di venerdì, l'Epifania di mercoledì: bastano due giorni di ferie giovedì 7 e venerdì 8 per concedersi appena due giorni di lavoro nei primi dieci del mese.

Metà anno - Bisogna saltare al 25 aprile per trovare un nuovo scorcio di pausa, naturalmente il 25 aprile che sarà di lunedì. Occhio poi al 1 maggio che sarà di domenica, certo un giorno festivo in meno, ma preceduto da un weekend tutto da programmare. Altra finestra utile potrà essere il 2 giugno che sarà di giovedì: con appena un giorno di ferie verrà fuori un weekend molto lungo.

Chiusura col botto - Lasciata alle spalle l'estate, è il 1 novembre che sarà un interessante martedì. Basterebbe chiedere le ferie il 31 ottobre per mettere in fila un bel quartetto di giorni liberi. Non va dimenticato l'8 dicembre che sarà un giovedì e sarebbe bene organizzare qualcosa per quel giorno visto che il 25 dicembre sarà una domenica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog