Cerca

Audaci e imbranati

Nuoro, rapinatori con kalashnikov assaltano portavalori ma sbagliano strada

Nuoro, rapinatori con kalashnikov assaltano portavalori ma sbagliano strada

Armati di kalashnikov tentano l'assalto a un portavalori nel Nuorese, ma il colpo fallisce per un "errore di carreggiata". È accaduto questa mattina, intorno alle 8.15, quando due banditi con un fuoristrada hanno bloccato una Fiat Panda al
chilometro 46 della strada statale 131 Dcn (Diramazione centrale nuorese).

Dopo aver costretto il conducente sotto la minaccia delle armi a scendere, i due banditi, che, ha riferito il proprietario della Panda, hanno anche esploso in aria alcuni colpi di kalashnikov, hanno bloccato la strada in direzione Cagliari, dando fuoco all'auto e spargendo centinaia di chiodi artigianali sulla carreggiata. Il furgone però, che proveniva da Sassari, era diretto verso Nuoro e dunque è passato per la corsia opposta, che era perfettamente libera. Non è stato subito chiaro il tentativo di assalto al portavalori. Si è prima pensato a un incidente con incendio, e solo quando sono stati repertati dagli agenti della Stradale i chiodi e i bossoli esplosi dal kalashnikov, non c'è stato più dubbio sulla tentata rapina.

Sono poi arrivati sul posto gli uomini della squadra mobile, coordinati dal dirigente Fabrizio Mustaro e la Scientifica, mentre, per cercare i fuggitivi, è decollato anche l'elicottero della polizia da Oristano, ma dei banditi nessuna traccia. La SS 131 è rimasta chiusa fino alle 11.45 circa con file lunghissime in entrambe le direzioni Cagliari-Nuoro e il traffico è stato dirottato sulla SS 129, ripulita dai chiodi artigianali sparsi dai banditi per evitare l’inseguimento. Le indagini sono coordinate dalla squadra mobile di Nuoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog