Cerca

Il blitz

Crac Etruria, la Guardia di Finanza perquisisce 15 aziende finanziate dalla Banca di Arezzo

Franco Bechis: "Inaccettabile garantismo di Visco solo a favore delle banche"

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Arezzo stanno eseguendo perquisizioni presso 15 società che hanno avuto rapporti con Banca Etruria. Si tratta di società operanti in vari settori in Toscana, Emilia Romagna e Lombardia. L’ipotesi di reato è quella della omessa comunicazione del conflitto di interessi da parte dell’ex presidente Lorenzo Rosi e dell’ex consigliere Luciano Nataloni in relazione a finanziamenti concessi dall’istituto di credito a società loro riconducibili.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog