Cerca

L'inchiesta

Terremoto Etruria, si indaga per bancarotta:
cosa può succedere adesso

Il direttore di filiale di Banca Etruria:

Una svolta nell'inchiesta su Banca Etruria. Si tratta della dichiarazione di insolvenza della vecchia Banca Etruria pronunciata dal commissario liquidatore Giuseppe Santoni. Un passaggio formale che però, come scrive La Stampa, fa scattare la possibilità per gli inquirenti di indagare per il reato di bancarotta. Il fascicolo sul quale si sta concentrando l' attenzione degli inquirenti è quello che ipotizza la violazione delle norme sul conflitto d' interessi, che coinvolge per quanto noto l' ex presidente Lorenzo Rosi e Luciano Nataloni, commercialista fiorentino membro indipendente del Cda fino al commissariamento. Ai due viene contestato di aver effettuato una serie di operazioni come esponenti della banca senza rivelare la natura del proprio conflitto d' interessi, con posizioni finite poi ad incaglio o sofferenza.

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • massimo1954

    08 Gennaio 2016 - 14:02

    Non credo che il governo possa saltare anche se sarà appurato che c'entri la Boschi.Salterà quando purtroppo calerà l'economia mondiale(come prevede la banca mondiale) e di conseguenza il PIL italiano con nuove tasse anche per mantenere i migranti o,inizierà a succedere anche da noi quanto capitato a Colonia!

    Report

    Rispondi

blog