Cerca

A Varese

Il regalo inaspettato ai suoi operai. Il gesto commovente dell'imprenditore

Il regalo inaspettato ai suoi operai. Il gesto commovente dell'imprenditore

Prima di andarsene ha voluto che lasciare un riconoscimento ai suoi operai dopo una vita di lavoro nell'azienda che messa in piedi con tanti sacrifici. L'imprenditore Piero Macchi è morto a 87 anni e nel suo testamento ha disposto una donazione da un milione e mezzo di euro per tutto il personale della sua azienda, la Enoplastic di Bodio Lomnago, in provincia di Varese. Un premio da dividere tra i 280 dipendenti in base all'anzianità e al livello di servizio. Un regalo di Natale inaspettato arrivato nella busta paga di dicembre. A rendere pubblico il gesto dell'imprenditore sono stati gli stessi dipendenti che hanno ricevuto anche una lettera della moglie dell'imprenditore. È stata lei a ricordare quanto fosse profondo il legame tra suo marito e le donne e gli uominic he hanno contribuito alla crescita dell'azienda, nata nel 1957 da un giovane imprenditore con la grande passione per il vino, ma un forte interesse anche per la meccanica. Oggi l'azienda vanta diverse filiali all'estero, tra Spagna, Nuova Zelanda, Australia e Stati Uniti, diffondendo in 80 Paesi la propria produzione di tappi per bottibglie e sigilli di garanzie per vini e spumanti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andi50

    10 Gennaio 2016 - 19:07

    Ce ne fosse gente così...

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    09 Gennaio 2016 - 18:06

    Complimenti e grande stima per questo imprenditore che anche nel momento di lasciare questa vita si è ricordato così calorosamente dei propri operai ritenendoli parte integrante e una forza della propria azienda. Soggetti così riconoscenti, state pur certi, che in questo Paese, si potranno forse contare su una mano. Un sentito "grazie" .

    Report

    Rispondi

  • zydeco

    09 Gennaio 2016 - 17:05

    I veri grandi imprenditori di una volta. Prima di essere industriali erano uomini. Purtroppo nell'Italia di oggi persone cosi' sono sempre piu' rare. Peccato. Onore al sig. Macchi

    Report

    Rispondi

  • rendagio

    09 Gennaio 2016 - 15:03

    non fatelo sapere a RENZI che provvedera´a afre una legge per prendersi tutto

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog