Cerca

Dito puntato

Una nuova bomba. "Sapete che quella notte...": Knox e Sollecito, altri guai

Raffaele Sollecito e Amanda Knox

Dopo che la Cassazione ha messo la parola fine sul delitto di Meredtih Kercher, Rudy Guede, l'unico condannato per l'omicidio, parla e racconta la sua (nuova) verità, che però, salvo ribaltoni pressoché impossibili, non potrà cambiare la situazione giudiziaria (al massimo, almeno è ciò che spera lui, potrebbe modificare l'opinione che molti hanno sul suo conto". Intervistato da Storie Maledette, quando gli chiedono se lui è l'unico colpevole dell'omicidio di Mez, risponde: "Io sono l'unico condannato. E sono certo di quello che dico, al 101 per cento, perché ho avuto modo di conoscere tutte e due le ragazze, ma soprattutto ho conosciuto Amanda Knox". Dito puntato, insomma, contro la Knox e Raffaele Sollecito, assolti in Cassazione.

Per Guede, insomma, i colpevoli sono gli altri: "Non sono stati io - insiste -. Non è stata trovata alcuna traccia di mio dna sul coltello con il quale Meredith è stata uccisa. E anche la simulazione del furto nella casa conferma quello che dico. Sul sasso lanciato per rompere la finestra non ci sono le mie impronte. Come avrei fatto a cancellarle? Sono stato descritto come un ladruncolo, un bugiardo. Me se così fosse avrei avuto altre denunce, qualche condanna. Non sono un santo, ma ho fatto le cose che fanno tutti i ragazzi della mia età. E quando mi sono trovato nella casa del delitto sono fuggito perché ho avuto paura. Nessuno mi avrebbe creduto. Ho pensato: negro trovato, colpevole trovato. Le indagini successive, fatte malissimo, mi hanno dimostrato che avevo ragione". Così Guede, in un colloquio con Franca Leosini, per la trasmissione in onda da givoedì prossimo in prima serata su Rai 3.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cicio1

    23 Maggio 2016 - 18:06

    ma ! per me si è uccisa da sola !!!!

    Report

    Rispondi

  • Grandeblack

    18 Gennaio 2016 - 21:09

    giornalista smettila di far credere cose non vere e di insistere nel salvare gente poco raccomandabile

    Report

    Rispondi

  • Baliano

    Baliano

    18 Gennaio 2016 - 17:05

    ancora non la racconta tutta l'ivoriano... magari qppena esce si imbarca per S. Domingo con tanti saluti della knox e byebye della hillary... alè "giustizia made in italy" è fatta

    Report

    Rispondi

  • laura_lodigiani

    18 Gennaio 2016 - 16:04

    perché allora si è dichiarato colpevole e accettato il processo breve ???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti