Cerca

Il mistero

Audi gialla, la verità sulla fuga infinita: così la legge italiana protegge i banditi

Audi gialla, la verità sulla fuga infinita: così la legge italiana protegge i banditi

La gang dell'Audi gialla continua a terrorizzare l'Italia e a far parlare di sé: gruppi su Facebook, elicotteri, posti di blocco, eppure la Rs4 truccata che raggiunge i 300 km/h non si trova e continua a spaventare il Nord Est. Ma il punto è che se anche li trovassero, a quelli dell'Audi gialla, potrebbero fare poco e niente. Tutta colpa delle leggi italiane. Lo spiega chiaro e tondo il presidente dell'Associaziione amici polizia stradale (Asaps), Giordano Biserni, a Il Giornale: "Al momento anche se questi malviventi venissero bloccati a bordo del loro bolide rubato risponderebbero appena di ricettazione della macchina e qualche eccesso di velocità, null'altro". Insomma, ritiro della patente ma non la galer.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Giovanniv36

    26 Gennaio 2016 - 10:10

    .......la legge protegge i banditi. Ha scoperto l'acqua calda. Su oltre mille parlamentari più del 50% finirebbe in galera.

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    26 Gennaio 2016 - 08:08

    Perche, crede che la patente ce l'abbiano?

    Report

    Rispondi

  • umberto2312

    26 Gennaio 2016 - 08:08

    Dal genere di eletti che mandiamo in parlamento non c'è da stupirsi.Poi ci sono i magistrati.....

    Report

    Rispondi

  • nehopienele

    25 Gennaio 2016 - 19:07

    Ma... Qualcuno ci pensa a trovarli e AMMAZZARLI ??? Tanto le nostre leggi fanno schifo !! (E nessun cervellone della politica le cambia... )

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog