Cerca

Il caso del termovalorizzatore

Campania, il governatore De Luca assolto in Appello: niente abuso d'ufficio

Campania, il governatore De Luca assolto in Appello: niente abuso d'ufficio

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è stato assolto nel processo d'Appello sulla realizzazione di un termovalorizzatore a Salerno. De Luca era stato condannato in primo grado a un anno con pena sospesa, condanna che
aveva fatto scattare la sospensione prevista dalla legge Severino poi a sua volta sospesa dal Tribunale civile di Napoli in attesa della pronuncia della Corte Costituzionale.

"Un calvario durato anni" - "Anni di pesante aggressione politica e mediatica per nulla", è il commento a caldo del governatore sulla sua pagina Facebook. De Luca era finito nel mirino dei pm per la nomina di un project manager nel 2008, l'accusa era abuso d'ufficio: "Anni di un calvario che avrebbe fatto scoppiare il cuore a chiunque - continua -, ho retto per le profonde motivazioni ideali e morali, e per l'assoluta serenità della mia coscienza. Esprimo il mio rispetto per la magistratura, la cui autonomia è un bene per i cittadini onesti e non un privilegio di alcuni. Il controllo di legalità nei confronti di chiunque è doveroso in democrazia". "Mi auguro - prosegue il governatore - che nel dibattito pubblico si esaurisca la tendenza dilagante a calpestare con disinvoltura la dignità di persone e famiglie oltre le regole di uno Stato di diritto. Mi auguro che si affermi l'abitudine a confrontarsi civilmente, in un clima di rispetto reciproco. L'essere uomini è più importante delle bandiere di partito".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • catmamon

    06 Febbraio 2016 - 18:06

    Ti piace vincere facile !!!!

    Report

    Rispondi

  • begeca

    06 Febbraio 2016 - 14:02

    e se in cassazione viene condannato dirà le stesse cose ?

    Report

    Rispondi

  • al59ma63

    06 Febbraio 2016 - 12:12

    Se al posto di questo individuo ci fossa stato Silvio Berlusconi i PM avrebbero mandato l' esercito con la Boccassini in prima fila a dirigere le operazioni di arresto e condanna a carcere a vita...naturalmente con reti unificate e in mondovisione! Che Italia di M+++A!! CHI vuole investire quattrini in questo paese deve sapere come e' la giustizia qui.

    Report

    Rispondi

  • bobo43

    06 Febbraio 2016 - 09:09

    cane non mangia cane!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog