Cerca

Recupero credito

Equitalia usa le maniere forti: niente raccomandata, ecco il nuovo trucchetto

Equitalia usa le maniere forti: niente raccomandata, ecco il nuovo trucchetto

Equitalia torna cattiva e dichiara guerra ai "furbetti" della raccomandata. L'ente di riscossione, stanco di veder rimbalzare le proprie cartelle tra raccomandate rifiutate e avvisi ignorati, che ritardano i tempi di recupero del credito, ha messo in campo una nuova implacabile strategia: l'affissione della cartella all'albo pretorio della casa comunale.

Come spiega Il Giorno Equitalia, pressata dal governo, che cerca di fare cassa, ha deciso per le maniere forti. Visto che la ripresa economica non si vede, è ripartita la caccia al recupero del credito. Senza nessuna violazione da parte dell' agenzia, ma semplicemente "forzando" il sistema legislativo esistente. Mentre prima Equitalia mandava la cartella esattoriale con raccomandata via posta ordinaria (nonostante debba essere recapitata da un ufficiale giudiziario, che però costa molto di più all' ente), ora spedisce sempre una raccomandata, ma con dentro un avviso. «Caro contribuente, siccome l' ufficiale giudiziario non ti ha trovato a casa e non ti ha potuto recapitare la cartella, l' abbiamo affissa nell'albo pretorio del Comune».

In pratica, mentre prima si poteva "prendere tempo" rifiutando la raccomandata, adesso la medesima cartella si considera notificata. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • malcoquattro

    08 Febbraio 2016 - 19:07

    tassate il vaticano e i politici

    Report

    Rispondi

  • aifide

    07 Febbraio 2016 - 20:08

    Se ci provano riceveranno una cartella di..................piombo!

    Report

    Rispondi

  • cartolibreria_cama_lu

    07 Febbraio 2016 - 16:04

    Che si brucino ... loro le cartelle che mandano .. e sta merda di governati

    Report

    Rispondi

  • begeca

    07 Febbraio 2016 - 14:02

    è una vecchia legge se un cittadino rifiuta la raccomandata oppure torna indietro con la dicitura Sconosciuto è OBBLIGO l'affissione della cartella all'albo pretorio della casa comunale avvisando il cittadino che la sua Cartella è in comune NULLA DI NUOVO

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog