Cerca

L'intervista

Il Papa: "Ho fatto arrabbiare la Merkel"
La dichiarazione per un uomo e una donna

Il Papa:

Papa Francesco è felicissimo per la riconciliazione tra Chiesa cattolica e ortodossa dopo quasi mille anni di scisma. Lo dice nell'intervista pubblicata dal Corriere della Sera.  "Io ho lasciato fare. Ho solo detto che volevo incontrare e riabbracciare i miei fratelli ortodossi. Tutto qui. Sono stati due anni di trattative di nascosto, ben condotte da vescovi bravi. Per gli ortodossi se n' è occupato Hilarion, che oltre a essere bravo è anche un artista, un musicista. Hanno fatto tutto loro". Il faccia a faccia storico avverrà il 12 febbraio.  Il Papa parla di un "Ponte" che è stato gettato dopo tanti anni di scissione. "Ponti: quelli bisogna costruire. Passo dopo passo, fino ad arrivare a stringere la mano a chi sta dall' altra parte. I ponti durano, e aiutano la pace. I muri no: quelli sembrano difenderci, e invece separano soltanto. Per questo vanno abbattuti, non costruiti. Tanto sono destinati a cadere, uno dopo l' altro. Pensiamo a quello di Berlino. Sembrava eterno, e invece: puff, in un giorno è caduto giù".

La Merkel e i migranti - Francesco affronta anche il tema dell'ecologia che è "un pezzo fondamentale di quella che si può definire sicurezza globale". Dice: "Tagliare gli alberi significa desertificare interi territori. Per questo, in Paesi come lo Zambia hanno cominciato a ripiantarli, a riforestare le zone per evitare l' impoverimento della terra. E bisogna stare attenti alle monoculture. Se si producono sempre le stesse cose, senza alternare le coltivazioni, presto il terreno diventa morto".  Per quanto riguarda la questione dei migranti dice che "l' Europa alla fine sorriderà ai migranti". E ricorda di quella volta che fece arrabbiare la Merkel che lo chiamò: "Era un po' arrabbiata perché avevo paragonato l'Europa a una donna sterile, incapace di fare figli". Accadde nella sua visita al Parlamento di Strasburgo, nel novembre del 2014, in quell'occasione Francesco disse che "un' Europa che sia in grado di fare tesoro delle proprie radici religiose, sapendone cogliere la ricchezza e le potenzialità potrà essere anche più facilmente immune dai tanti estremismi che dilagano nel mondo odierno, anche per il grande vuoto ideale a cui assistiamo nel cosiddetto Occidente". E poi, rivolto agli europarlamentari, non esitò a evocare "un' Europa nonna e non più fertile e vivace. Per cui i grandi ideali che hanno ispirato l' Europa sembrano aver perso forza attrattiva, in favore dei tecnicismi burocratici delle sue istituzioni".

La dichiarazione per Napolitano e Bonino -  Bergoglio rivela che durante quella telefonata la Merkel gli chiese se davvero pensava che l'Europa non poteva più fare figli. "Io le risposi che sì, l' Europa ne può fare ancora, e tanti, perché ha radici solide e profonde. Perché ha una storia unica. Perché ha avuto e può avere ancora un ruolo fondamentale: pensiamo solo alla cultura e alle tradizioni che incarna. E perché nei momenti più bui ha sempre dimostrato di avere risorse non sospette". Nell'intervista vengono svelati anche chi considera "tra i grandi dell'Italia di oggi". Sono sia  Giorgio Napolitano, che l' ex ministro Emma Bonino. "Quando Napolitano ha accettato per la seconda volta, a quell' età, e sebbene per un periodo limitato, di assumersi un incarico di quel peso, l' ho chiamato e gli ho detto che era un gesto di "eroicità" patriottica».  Per quanto riguarda la Bonino, dice che è la maggiore esperta di Africa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ammunition

    06 Maggio 2016 - 13:01

    Io chiedoperdono a DIO per i miei peccati e mi raccomando alla sua misericordia e chiedo scusa anche perche questo papa non mi sembra il vicario di Pietro, prego Giovanni Paolo II che mi perdoni lui AVEVA lasciato Ratzinger poi piurtrppo è artivato questo.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    08 Febbraio 2016 - 20:08

    Fra 60 milioni di italiani lui sceglie un comunista (Napolitano) e una mammana (la Bonino) . Bergoglio è completamente impazzito. Fatelo digiunare. Il digiuno rinsavisce. Togliete l'8 × 1000 alla Chiesa Cattolica.

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    08 Febbraio 2016 - 16:04

    .. la bonino esperta in risucchiare bambini e votare per l'aborto napolitano tifava pci russo ..ma povero papa francesco quante cose deve pensare..

    Report

    Rispondi

blog