Cerca

Niente decreto

Il governo fa slittare gli indennizzi per i risparmiatori di Banca Etruria & co.

Il governo fa slittare gli indennizzi per i risparmiatori di Banca  Etruria & co.

Il decreto sulle banche all'esame del Consiglio dei ministri non conterrà le misure per l'indennizzo degli obbligazionisti di CarichietiCarife, Banca Etruria e Banca Marche, i quattro istituti di credito recentemente oggetto del salvataggio del governo. Nel decreto all'esame di Palazzo Chigi saranno previste la riforma delle banche di credito cooperativo e le norme sulla garanzia pubblica alla cartolarizzazione delle sofferenze bancarie (Gacs) dopo il via libera di Bruxelles. Tra le misure che potrebbero essere varate ci sono gli eventuali incentivi all'accorpamento degli istituti di credito e al sostegno degli potenziali esuberi che deriverebbero dalla concentrazione bancaria. 

Codacons: "Assurdo e offensivo" - Durissimo il Codacons dopo l'ennesimo rinvio dei decreti sugli indennizzi per i risparmiatori: "Il Governo Renzi fa ancora una volta una pessima figura e rimanda alle calende greche i sacrosanti risarcimenti che spettano ai risparmiatori - afferma il presidente Carlo Rienzi -. Una scelta assurda e offensiva, che dimostra come l'esecutivo navighi ancora in alto mare in materia di risparmio e sia incapace di prendere decisioni urgenti per dare risposte a migliaia di investitori che hanno perso i propri soldi". Con la decisione di oggi, i risparmiatori, conclude Rienzi, "sono doppiamente beffati: prima hanno perso tutti i propri risparmi a  seguito della decisione del Governo, ora sempre per colpa del Governo vedono rimandata chissà a quando la possibilità di ottenere indennizzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emigratoinfelix

    11 Febbraio 2016 - 09:09

    cosa diavolo vi aspettavatedall´imbroglione magliaro alla ribollita?

    Report

    Rispondi

  • gescon

    11 Febbraio 2016 - 07:07

    Banda toscani

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    10 Febbraio 2016 - 23:11

    Ci vuole poco a capire che questo soggetto con tutto il suo staff + Napolitano vi stanno e vi prenderanno ( per non essere volgare) per i fondelli. A questi importano i vostri soldi e che le loro famiglie possano continuare a rubare tranquillamente. Cari truffati per recuperare i soldi bisognerà intraprendere una strada molto meno dolce.

    Report

    Rispondi

blog