Cerca

Un caso a Gorizia

Il (clamoroso) prete nazi-fascista: cosa ha messo sull'altare / Guarda

Il (clamoroso) prete nazi-fascista: cosa ha messo sull'altare / Guarda

Un caso, a Gorizia. Nel corso di una messa celebrativa per commemorare i caduti in guerra, sull'altare di una cattedrale, mai piedi del sacerdote, è apparsa la bandiera nera della X Mas, la flottiglia di fucilatori fascisti che in Friuli Venezia Giulia lavorò fianco a fianco con il Terzo Reich. Il fatto risale al 17 gennaio scorso, ed è avvenuto nella chiesa dei Cappuccini, in piazza San Francesco. L'occasione era la messa in onore, appunto, dei combattenti della X Mas, in occasione del 70° anniversario della battaglia di Tarnova della Selva. Ad officiare il rito era don Arnaldo Greco, 61 anni, guida della comunità parrocchiale di Mossa e delegato arcivescovile per l'anno giubilare della curia di Gorizia. L'immagine del drappo fascista è stata pubblicata su Facebook da Mirko Viola, già finito in manette per essere stato tra gli ideatori di Stormfront, il forum neonazista al centro di un'inchiesta che nel 2012 portò a quattro arresti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giornali

    15 Febbraio 2016 - 17:05

    Se la funzione era n onore dei combattenti della X Mas cos'altro bisognava mettere, la bandiera dell'ANPI?

    Report

    Rispondi

  • lissa

    15 Febbraio 2016 - 13:01

    Gli italiani non hanno più il senso di appartenenza alla propria Patria.Gli ultimi che lo hanno avuto, sono stati , gli eroici combattenti della Rsi.

    Report

    Rispondi

  • pps1956

    15 Febbraio 2016 - 12:12

    la messa era in suffragio ai militi della X flottiglia MAS che rimasero uccisi sotto il fuoco del IX Corpus Jugoslavo per la difesa del confine orientale e di Gorizia poi divisa in due come Berlino. Non comprendo come su Libero possa apparire un simile articolo, sono davvero indignato!

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    15 Febbraio 2016 - 11:11

    onore al comandante Junio Valerio Borghese.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti