Cerca

Omicidio Loris

Veronica Panarello: test sul cervello per capire se dice bugie

Veronica Panarello: test sul cervello per capire se dice bugie

Una risonanza magnetica per entrare nel cervello di Veronica. "Nel caso di Veronica Panarello non è più sufficiente una normale perizia psichiatrica, ma sarebbe opportuno andare più a fondo attraverso una risonanza magnetica cerebrale che verifichi la predisposizione, forse patologica, di questa donna a mentire". Lo propone un docente di psicologia forense, Guglielmo Gulotta, nel corso dell'ultima puntata di Porta a porta dedicata al "caso Stival". Un' idea che, come suggerisce Il giornale, "potrebbe trovare parere favorevole da parte dei periti chiamati a effettuare una nuova perizia psichiatrica su Veronica Panarello, la donna in carcere con l' accusa di aver ucciso e nascosto il cadavere del figlioletto Loris. 

Nelle scorse ore è stato eseguito l'ennesimo interrogatorio alla Panarello, sentita in carcere a Catania dal pm di Ragusa, Marco Rota, presenti il suo legale Francesco Villardita, il comandante del nucleo investigativo carabinieri di Ragusa, cap.
Domenico Spadaro, e il capo della Mobile iblea, Antonino Ciavola. Ogni volta che parla, Veronica racconta versioni diverse e spesso contraddittorie.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    20 Febbraio 2016 - 17:05

    ma che è sta cosa. Basta ipnotizzarla in presenza anche della difesa e farsi raccontare cosa sia successo veramente quella mattina. ricorderà tutto e sapremo pure perché Loris è stato ucciso e da chi, sempre che Veronica sappia veramente il perché e chi ha ucciso suo figlio. Comunque Veronica sta gridando con le bugie che lei non ha ucciso suo figlio. Con l'ipnosi si saprà tutta la verità

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    20 Febbraio 2016 - 13:01

    .....una doppia risonanza......anche per la sorella.

    Report

    Rispondi

  • rintintin

    20 Febbraio 2016 - 12:12

    sta qua ha rotto i coglioni

    Report

    Rispondi

blog