Cerca

Il dramma

Orrore a Verona, ammazza madre e sorella
Le fa a pezzi e le getta nel fiume Adige

Orrore a Verona, ammazza madre e sorellaLe fa a pezzi e le getta nel fiume Adige

Dopo un litigio ha ucciso la madre e la sorellina e ne ha gettato i cadaveri, fatti a pezzi, nell’Adige, prima di tornare in Romania. La vicenda, confessata nella notte dall’assassino, crollato di fronte all’interrogatorio dei carabinieri, è avvenuta a Verona. L’uomo, dopo aver discusso con la madre, una badante, che voleva allontanarlo da casa, la ha uccisa eliminando successivamente anche la sorella di 12 anni, perchè non potesse parlare. I corpi, chiusi in sacchi, sono stati gettati nel fiume, sperando che la corrente li portasse lontano. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    21 Febbraio 2016 - 08:08

    Non poteva essere un buon candidato alla pena di morte?

    Report

    Rispondi

    • gianniob

      13 Maggio 2016 - 08:08

      Molto meglio l'affido ai laboratori di ricerca. Prima usato come cavia, poi una bella VIVISEZIONE. Magari senza anestesia.

      Report

      Rispondi

  • burago426

    20 Febbraio 2016 - 21:09

    a tutti quelli che dicono che ci pagono la pensione, gli rispondo invece, che noi a questi elementi gli paghiamo il soggiorno in carcere, Altro che guadagno.

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    20 Febbraio 2016 - 19:07

    E pensare che qualche bastardo komuinsta continua a dire che sono una risorsa per il paese

    Report

    Rispondi

    • cane sciolto

      20 Febbraio 2016 - 22:10

      Condivido pienamente.

      Report

      Rispondi

blog