Cerca

Bolletta amara

Ecco come non pagare il canone Rai: l'avvocato rivela la mossa vincente

Pronta la Class Action sul canone Rai, da luglio pagamento in bolletta

Nel 2016, tra pochi mesi, l'annunciata rivoluzione del canone Rai, che come è arcinoto, pur tra mille polemiche, è stato inserito nella bolletta dell'elettricità (a partire dal mese di luglio, forse, perché ad oggi ci sono parecchie incertezze sull'effettiva possibilità di riscossione). La più odiata delle tasse cambia pelle, e promette di farsi pagare da tutti quanti, o quasi. Peccato però che come spiega Panorama, in edicola con un lungo approfondimento sulla gabella, ci siano gli estremi per opporsi alla tassa.

Già, perché in primis il canone è un'imposta espropriativa (in pochi anni di pagamento l'ammontare dell'imposta pagata supera il valore dell'oggetto tassato). Inoltre, secondo più fonti ed esperti, non è legittima la pretesa di un pagamento inserito in una bolletta destinata ad altri servizi (nel caso specifico, l'elettricità). Vi sono poi altre, ed eterne, questioni tutte italiane. Per esempio la Rai è la sola tv pubblica sovvenzionata da una tassa a fare affidamento sulla pubblicità per una percentuale pari al 43% dei suoi ricavi. In Gran Bretagna, alla Bbc, è addirittura vietato fare pubblicità. 

Ed è in questo - avvelenato - contesto che si inserisce l'avvocato tributarista Luigi Piccarozzi, che annuncia di avere già pronti nel suo ufficio un centinaio di di ricorsi contro il canone in bolletta. Un faldone pronto a trasformarsi in una vera e propria class action contro il pagamento dei 100 euro che scatterà, nei programmi del governo e di Viale Mazzini, nel mese di luglio. Insomma, ci sono gli estremi per una causa collettiva contro Viale Mazzini, e c'è da scommettere che saranno in molti a voler aderire all'iniziativa. Un'iniziativa che, assicura l'avvocato Piccarozzi, ha ottime possibilità di successo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • karlone

    02 Marzo 2016 - 15:03

    Gandhi : " L'unica rivoluzione veramente efficace è quella di non pagare le tasse ".

    Report

    Rispondi

  • rocc

    27 Febbraio 2016 - 11:11

    con questo articolo Libero ci dice che il canone rai si può NON pagare; con tanti altri articoli ci dice che nessuno potrà sfuggire al pagamento. Una cosa bisogna dirla a tutti i difensori della rai: qualche altra nazione europea può far pagare di più il canone della televisione pubblica, ma SENZA PUBBLICITA'.Poi ci sono gli invidiosi che dicono: così pagheranno tutti (bella soddisfazione)

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    27 Febbraio 2016 - 05:05

    Ci aveva già tentato un avvocato a Roma nel 1988.Gli è andata male.Hanno tirato fuori il fatto che è un apparecchio ricevente onde radioelettriche e pertano va tassato.Adesso ci tenta questo.Nel Porcile sono tutti avvocati della stessa banda.Scommettiamoche troveranno il modo di scamparsela anche questa?Comunque auguri.

    Report

    Rispondi

  • ramon57

    26 Febbraio 2016 - 17:05

    Se toglieranno il canone RAI, state tranquilli che riempiranno il buco con qualche altro cetriolo. Un popolo di milioni di persone disorganizzato contro un centinaio di politici organizzati, ecco quello che siamo noi. Uno sciopero fiscale totale di sei mesi e salterebbe il banco.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog