Cerca

Ombra pedofilia

Loris Stival, la clamorosa rivelazione di mamma Veronica: "Quelle strane attenzioni di suo nonno"

Loris Stival, la clamorosa rivelazione di mamma Veronica: "Quelle strane attenzioni di suo nonno"

"Gli ho detto: prendi me ma a lui lascialo stare. Da sei mesi avevo rapporti sessuali con lui, lo facevo solo per proteggere i miei figli". È l'ultima sconvolgete verità uscita dalla bocca di Veronica Panarello. Il lui in questione è Andrea Stival, il nonno del piccolo Loris ucciso a Santa Croce Camerina nel novembre 2014. Secondo la mamma di Loris suo suocero avrebbe mostrato "delle strane attenzioni" per il nipotino di 8 anni. Il pedofilo, l'uomo nero di cui più volte si è parlato in questa drammatica inchiesta, sarebbe proprio il nonno, secondo quanto riferisce la Panarello. "Dottoressa sono felice che ci sia lei oggi… mi ricordo di lei… lei mi deve aiutare… io ho un peso nel petto e voglio liberarmi… voglio raccontarle la verità", si sarebbe sfogata con la psicologa la donna, finora la principale sospettata dell'omicidio di suo figlio, secondo quanto riportato dal quotidiano La Sicilia. Veronica continua a proclamare la sua innocenza: "Loris l'ho trovato già morto quando sono rientrata, ero andata a buttare la spazzatura e quando sono rientrata l'ho trovato a terra. Quando è successo io non ero presente. Ho provato a rianimarlo, ma ormai era troppo tardi". "Io ho sbagliato - ammette poi -, ho mentito, ma ho avuto paura. Devo pagare per quello che è successo, ma non ho ucciso io Loris e mio figlio merita giustizia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ariete84

    27 Febbraio 2016 - 17:05

    "Prendi me ma lascia stare lui". Frase da film d'altri tempi. Non ci credo neanche un po'. Comunque, a questo punto di questa contorta triste storia , la verità non si saprai mai fino in fondo.

    Report

    Rispondi

blog