Cerca

L'emergenza

Schifo e disgusto davanti al Colosseo: "Piove sangue di topo": ecco perché

Schifo e disgusto davanti al Colosseo: "Piove sangue di topo": ecco perché

È un vero e proprio stato di emergenza davanti al quale la Soprintendenza speciale archeologica di Roma sembra impotente: i Fori romani sono invasi dai topi. Oggi i turisti hanno trovato sbarrato un desk della biglietteria di fronte al Colosseo, perché era in corso la derattizzazione. La situazione è terribile: "Un topo - ha raccontato il soprintendente Francesco Prosperetti - è rimasto incastrato in una intercapedine del tetto, l'operatore che era in servizio si è visto colare il sangue sulla scrivania". Altro problema per l'ente romano è a Palazzo Massimo, dove i sindacati sono sul piede di guerra sempre per colpa dei topi: "Pare che l'incremento dei roditori sia stato determinato dai lavori che stanno effettuando su via D'Azeglio, dove è stata scavata una trincea", i lavori quindi avrebbero fatto scappare i topi in luoghi più sicuri, come il palazzo Massimo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog