Cerca

L'ultima drammatica telefonata

Salvatore Failla dalla Libia alla moglie: "Aiutami, sono rimasto solo"

Salvatore Failla dalla Libia alla moglie:

"Ciao sono Salvo, i miei compagni li hanno portati via, io sono rimasto da solo e ho bisogno di cure mediche, ho bisogno di aiuto. Parla con giornali e tv, vedi di muovere tutto quello che puoi muovere". Sono le parole di Salvatore Failla, ucciso in Libia, fatte ascoltare oggi dalla moglie Rosalba durante una conferenza stampa: si riferiscono ad una registrazione fatta ascoltare alla donna dai rapitori nell'ultima telefonata ricevuta, risalente allo scorso 13 ottobre.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog