Cerca

La sparata ai poliziotti

Italia "paese di m... faccio quel che voglio". Tunisino nei guai: che cosa rischia

Italia "paese di m... faccio quel che voglio". Tunisino nei guai: che cosa rischia

L’Italia, un "paese di m..., dove si entra ed esce quando si vuole" e "si può fare quello che si vuole". Per queste e altre dichiarazioni un tunisino di 29 anni residente nel nostro Paese senza fissa dimora rischia di finire a processo a Milano per vilipendio della Repubblica italiana, reato punito con una multa da 1.000 a 5.000 euro. La Procura ha notificato nei giorni scorsi ad A.S. un avviso di chiusura delle indagini in cui vengono riportate le frasi da lui pronunciate a Corsico (Milano) l’11 dicembre 2015 durante un controllo delle forze dell’ordine che gli chiedevano le generalità: "Io entro ed esco dall’Italia quando voglio, sono entrato e uscito tre volte, tanto qui mi fanno fare quello che voglio, l’Italia è un posto di m... Fate quello che volete. È meglio Allah che l’Italia di merda con voi italiani, dico all'avvocato che mi avete violentato, tanto qui si può fare quello che si vuole".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog