Cerca

La frase violentissima

"Ma tu con quelle gambe che hai...". Orrore della giudice alla ragazza stuprata

"Ma tu con quelle gambe che hai...". Orrore della giudice alla ragazza stuprata

Una frase violentissima, di sicuro indelicata, è bastata al giudice Carmen Molina per scatenare contro se stessa l'ira dell'associazione per i diritti delle donna Clara Campoamor. Durante un processo per stupro, il magistrato ha chiesto alla vittima, una ragazza spagnola: "Ha provato a chiudere le gambe in maniera corretta?". Contro la Molina, l'associazione ha fatto un esposto arrivato al Consiglio nazionale dei giudici con la richiesta di licenziamento: "Il giudice Molina ha offeso, degradato e umiliato la vittima interrompendo la sua deposizione per porgerle la domanda".

Il caso - Il processo era nato dalla denuncia di una ragazza, incinta al quinto mese, contro il suo ex compagno, che avrebbe: "ripetutamente abusato di lei sessualmente e fisicamente", chiedendo quindi al giudice un ordine restrittivo contro l'uomo. Nell'esposto dell'associazione contro il giudice, però, viene sottolineato come la Molina abbia: "mostrato evidente incredulità e interrogandola senza permetterle di rispondere". E poi quella domanda, riporta il Giornale, che per l'associazione ha: "violato la dignità della donna", e non sarebbe stata "necessaria ai fini dell'indagine".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog