Cerca

Giustizia tributaria

Clamoroso, parla il capo dei giudici. E spiega perché sono corrotti

Clamoroso, parla il capo dei giudici.  E spiega perché sono corrotti

"Pagare adeguatamente i magistrati tributari li metterebbe al riparo dalla tentazione della mazzetta". Mario Cavallaro, presidente del Consiglio di presidenza della giustizia tributaria, organo omologo al Csm per la magistratura ordinaria, in una intervista al Tempo offre la sua soluzione contro la corruzione dopo l'ondata di arresti di giudici tributari: "Trattandosi di una magistratura che tratta affari di grande rilevanza economica, le sentenze sono a rischio. Sono episodi fastidiosi, ma credo che la magistratura tributaria nel suo complesso sia sana".

Il volume d' affari che trattano le Commissioni ammonta a circa 32 miliardi di euro, quindi, spiega Cavallaro, "bisognerebbe mettere al riparo il magistrato dalle tentazioni. Secondo me assicurando una maggiore tranquillità economica, il fenomeno scomparirebbe. Un giudice tributario guadagna mediamente 5-6 mila euro all'anno. Il compenso fisso è di 400-500 euro al mese, a cui si somma un compenso variabile basato sul numero delle sentenze emesse. Chi lavora più assiduamente arriva a un massimo di 15 mila euro l'anno. I presidenti di Commissione prendono in totale 60 mila euro lordi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    11 Marzo 2016 - 22:10

    Glie lo darei io lo stipendio che si meritano, magari non tutti ma la stragrande maggioranza si meriterebbe lo stipendio di? Meglio che non mi taccio che almeno non mi ci rimetto un'altra arrabbiatura.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    11 Marzo 2016 - 21:09

    In questo paese si vive sul "CREDO CHE SOSTANZIALMENTE SIA SANO". E' il nuovo sistema per nascondere un marciume senza limiti. Da qualsiasi parte ci si volta il marcio regna, ma a questo punto potrebbe venire il tarlo in testa che tutta quella che è l'Amministrazione pubblica è un putridume causa una politica ancor più marcia. Tutti quei posti sono sempre stati occupati dagli "amici".

    Report

    Rispondi

  • nonnaBeta

    11 Marzo 2016 - 20:08

    non credo che si tratti delle cifre esposte .. a mio giudizio manca qualche zero || Ad ogni modo non c'è giustificazione più stupida (eufemismo )

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    11 Marzo 2016 - 19:07

    Questi miserabili fottuti a metterli in riga ci vuole ben poco basta la volontà. E' semplice: responsabilità civile e penale,rubano carcere e sequestro di tutti i beni personali e della sua famiglia fino a 3° grado di parentela, interdizione pubblici uffici, fedina penale sporca, rompono le palle, decurtazione dello stipendio del 20% ogni volta che lo fanno e dopo licenziati. Problema finito.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog