Cerca

Verso le elezioni

La Meloni pronta a candidarsi
"Ecco cosa dirò a Berlusconi"

La Meloni pronta a candidarsi

Giorgia Meloni è pronta a correre. Un ticket o comunque un tandem per uscire dallo stallo e ricompattare il centrodestra. L'idea, già sottoposta due giorni fa dal leader di Fratelli d'Italia in un incontro riservato a Guido Bertolaso, viene ufficializzata da Ignazio La Russa - che si sta facendo carico di una mediazione con gli alleati - nel giorno della consultazione popolare romana. "Noi siamo per Meloni sindaco e Bertolaso prosindaco", spiega.

"Non sarebbe un ruolo di secondo piano per Bertolaso ma di primissimo piano con ciò che c'è da fare nella capitale". In più, dice La Russa, "mi pare che la proposta che sto lanciando non dispiaccia neanche a Berlusconi, ma devo verificare". La Russa spiega che Fdi ha accettato subito il nome dell'ex capo della Protezione civile come candidato ma "sarebbe un buon sindaco se eletto: deve esserci un candidato buono, sostenuto da tutti. Se ci sono dei problemi con la Lega Nord e Forza Italia - al suo interno c'è qualcuno che strizza l'occhio a Marchini - e di fronte al rischio di divisioni, Giorgia Meloni ha dato la sua disponibilità a scendere in campo per ricompattare il centrodestra e salvare Roma dal pericolo di un'altra giunta di sinistra o grillina".

Il Corriere della sera riporta un colloquio tra la Meloni e Berlusconi. "Presidente, purtroppo non riesco più a tenere i miei sulla candidatura di Guido Bertolaso. Di conseguenza, per rimanere insieme nella coalizione di Roma, ho bisogno che ci sia dentro non solo Matteo Salvini. Ma anche Francesco Storace". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • EhEhEh

    15 Marzo 2016 - 18:06

    Meloni un altra utile idiota che non ha mai lavorato in vita sua se non in politica e rompe i coglioni al grande Silvio!!! Che al contario ha fatto un impero lavorando!meditate gente meditate!

    Report

    Rispondi

    • alkhuwarizmi

      15 Marzo 2016 - 19:07

      Si scrive un'altra, con l'apostrofo. Un dettaglio per chi definisce Silvio (per nome, un amico) "grande".

      Report

      Rispondi

  • rossini1904

    14 Marzo 2016 - 00:12

    Cara Giorgia, la politica non è un gioco. Stai per diventare mamma. Le altre donne nelle tue condizioni ottengono l'astensione dal lavoro nei primi 2-3 anni di vita del bambino fruiscono di permessi, aspettative, orari ridotti ecc. ecc. Fare il sindaco di Roma significa essere a capo di un'azienda con 25.000 dipendenti; un'azienda sull'orlo del fallimento. È conciliabile col mestiere di mamma?

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    13 Marzo 2016 - 22:10

    Con un bimbo/a da partorire e crescere costei pensa di governare Roma eliminandone i tumori? Presuntuosa. Guardi che fine ha fatto Alemanno.

    Report

    Rispondi

  • alfa553

    13 Marzo 2016 - 22:10

    Queste megalomani da 2% sono la rovina della politica ,di tutta la politica.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog