Cerca

La scelta

Mister Esselunga stupisce ancora: l'ultima decisione sui suoi prodotti

Mister Esselunga stupisce ancora: l'ultima decisione sui suoi prodotti

Una buona notizia: Esselunga ha tolto l’olio di palma nella maggioranza dei biscotti, nella totalità dei grissini e dei cracker e in quasi tutte le confezioni di fette biscottate e crostini. Dopo l’avvio dellapetizione de Il Fatto Alimentare e Great Italian Food Trade,  adesso lo ha fatto. Bernardo Caprotti, il patron della catena, ha portato avanti con determinazione cambiando la quasi totalità dell’assortimento. La decisione arriva per venire incontro alle richieste dei consumatori che quando fanno la spesa sono attenti all'assenza di olio di palma. Carrefour, sottolinea il Fatto Alimentare, da qualche settimana ha tolto l’olio di palma da diversi biscotti per la prima colazione. La seconda buona notizia è che il prezzo è rimasto inalterato. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • epistolare

    12 Aprile 2016 - 17:05

    e cosa ci mette al suo posto ?

    Report

    Rispondi

  • maxdemax

    maxdemax

    11 Aprile 2016 - 13:01

    Più italiani cosi.

    Report

    Rispondi

  • nick2

    11 Aprile 2016 - 13:01

    A nessuno interessa la nostra salute. L’olio di palma è un grasso non idrogenato che negli ultimi anni si è molto diffuso nel mondo perché ha sostituito i grassi idrogenati (trattati chimicamente), molto più dannosi per la salute. L’Indonesia, grazie alla maggior produzione di olio di palma è in forte espansione economica e sta sfuggendo di mano alle multinazionali, che la vogliono perciò punire.

    Report

    Rispondi

  • lepanto1571

    11 Aprile 2016 - 09:09

    Un grande...! Nonostante l'attacco dei comunisti delle Coop riesce a fare cose formidabili.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog