Cerca

Occhio alla telecamera

Multe, dimenticate autovelox e tutor: il nuovo incubo degli automobilisti è il sorpassometro

Multe, dimenticate autovelox e tutor: il nuovo incubo degli automobilisti è il sorpassometro

Siete automobilisti un po' troppo spericolati? Dimenticate autovelox e tutor, il vostro nuovo incubo si chiamerà sorpassometro. Si tratta di un nuovo dispositivo che affianca quelli già in dotazione alla polizia stradale e la aiuterà a sanzionare chi sorpassa dove è vietato.

La telecamera - Come spiega il sito laleggepertutti.it, è una telecamera a cui sono collegate delle spire sul terreno. Quando l'automobilista passa su di esse vengono scattate foto e un video di 15 secondi (5 prima e 10 dopo l'infrazione), il tutto è inviato alla centrale operativa e poi al comando provinciale per l'emissione del verbale e della sanzione, che arriva nel giro di pochi giorni.

Le sanzioni - Per effettuare il pagamento si avranno invece a disposizione 48 ore: si va dai 41 ai 1.272 euro e per i casi più gravi, come con scarsa visibilità o in curva, è prevista la perdita di 10 punti o la sospensione della patente. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aaronrod

    16 Giugno 2016 - 06:06

    Concordo con alcuni commenti, abbiamo extracomunutari che viaggiano su auto senza assicurazione, ripeto : senza assicurazione. Facciamo un elenco, rumeni, bulgari, albanesi e gente di colore. Noi siamo i soliti pirla ad essere fermati ogni volta per controlli mentre quegli altri nessuno li ferma più tanto sanno che non gli possono fare nulla. La gente si sta rompendo le scatole. Lo politica del fare niente e dire : faso tuto mi !! Ecco la nostra politica! Meglio mangiare i prodotti del proprio orto che avere frontiere aperte e lasciare arrivare gente spazzatura nel nostro Paese !

    Report

    Rispondi

  • leghistamonzese

    19 Aprile 2016 - 19:07

    Aleeee avanti con le PUNIZIONI, le VESSAZIONI per gli Italianiiii!!! Fuori i soldi in qualsiasi modo quasi come delle vere e proprie ESTORSIONI EVVIVA!!! Saludos dal Nicaragua.

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    19 Aprile 2016 - 17:05

    Le solite ed inutili cagate all'italiana. Servono solo per buttare soldi dalla finestra, forse qualche burocrate avrà preso la tangente per queste cagate. Ora mi spiego perché son cagate. In Italia non vi è alcuna certezza e onestà della legge. In Italia se vuoi farla franca devi combinarla molto grossa. Vedete è quello che si constata tutti i giorni.La verità è che la legge è forte con i deboli.

    Report

    Rispondi

blog