Cerca

Svolta nell'inchiesta

Morti all'ospedale di Piombino, scarcerata l'infermiera Fausta Bonino

Morti all'ospedale di Piombino, scarcerata l'infermiera Fausta Bonino

Colpo di scena nell’inchiesta sui paziente deceduti in circostanze sospette all’ospedale di Piombino. Il Tribunale del Riesame di Firenze ha deciso la scarcerazione di Fausta Bonino, 56 anni, l’infermiera accusata di aver ucciso tredici pazienti nel reparto di Rianimazione con dosi massicce di eparina. I giudici hanno annullato l’ordinanza di arresto.

L’avvocato della donna, Cesarina Barghini, spiega di non conoscere, "ancora i termini della decisione del tribunale del riesame che a noi non ha notificato niente". La donna è uscita dal carcere insieme al figlio. Il pm della procura di Livorno, Massimo Mannucci, titolare dell’inchiesta, si era opposto alla richiesta di scarcerazione e ai giudici aveva consegnato altre dichiarazioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ben Frank

    Ben Frank

    20 Aprile 2016 - 19:07

    la solita manovra alla "sbatti il mostro in prima pagina" cara ai PM italiani. Ma poi se si dice che la giustizia italiana fà schifo al c***o, la casta dei togati si adombra.

    Report

    Rispondi

  • gianni1946

    gianni1946

    20 Aprile 2016 - 18:06

    Bellissimo paese il nostro, x una virgola sbagliata i criminali sono liberi...e vero che la nostra giustizia premia solo i delinquenti,,,,, guardate chi abbiamo al Governo,,,,,,

    Report

    Rispondi

  • eden

    20 Aprile 2016 - 18:06

    La cosa è molto grave ma se non ci sono certezze anche nel dubbio non si può tenere una persona in carcere.

    Report

    Rispondi

blog