Cerca

Il caso

La pm stregata da Garko: atroce sospetto. Lo sfogo privato: "Mi hanno tradita"

Gabriel Garko sotto choc per l'esplosione della sua villetta

Ha cancellato il suo profilo Facebook e si chiusa nel silenzio più assoluto la pm di Imperia Barbara Bresci, il magistrato che indagava sull'esplosione a Sanremo accanto all'appartamento dove viveva anche Gabriel Garko e che proprio sull'attore aveva scritto apprezzamenti sulla sua bellezza.

La bufera - Il procuratore di Imperia, Giuseppa Geremia, ha deciso di togliere alla Bresci l'inchiesta, perché quella frase "È tanta roba anche se acciaccato e in pigiama", scritta dal magistrato sulla bacheca Facebook di un'amica, dimostra come avrebbe potuto "interferire sul necessario equilibrio" del magistrato. La Bresci ha risposto con stizza: "Era una conversazione sulla bacheca privata di Facebook, non un messaggio pubblico - ha scritto al procuratore - Garko non è indagato ma persona offesa, i commenti poi erano stati sollecitati da altri e non riguardavano i fatti oggetto dell'indagine". Niente da fare, ci si è messa di mezzo anche la commissione disciplinare del Csm e buona parte dei vertici della magistrature ligure hanno stigmatizzato il comportamento della "pm di Garko".

Il sospetto - Ma come riporta il Corriere della sera, l'offensiva contro la Bresci per qualcuno sono i segnali di una guerra interna alla magistratura ligure, in particolare nella procura di Imperia: "Una vera e proprio polveriera" sulla quale sta intervendo la procura di Torino.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    26 Aprile 2016 - 11:11

    Con tutte le porcate che fano i magistrati e le "fughe" di notizie sulle intercettazioni... si va a guardare una signora che ha fatto un apprezzamento su una persona che è ritenuta offesa e non indagata!! mah?? forse la commissione disciplinare non vuole guardare dove c'è il marcio e perdere tempo con scemenze inutili????

    Report

    Rispondi

    • blackhunter

      23 Agosto 2016 - 11:11

      Concordo con Bolinastretta. Vi sono moltissime Procure dove i magistrati lavorano in silenzio ed alacremente, mentre in determinate giurisdizioni i procedimenti languono anche per anni... Che ci stanno a fare gli ispettori di Via Merulana ?

      Report

      Rispondi

  • Happy1937

    26 Aprile 2016 - 08:08

    In genere i cosiddetti Magistrati italiani parlano troppo. Mi sembra tuttavia che questa, invalvolata dalla bellezza di una parte lesa, sia fra i pochissimi che non hanno detto niente di grave.

    Report

    Rispondi

blog