Cerca

Tragedia a Prato

Non riescono più a pagare il mutuo, il gesto estremo di marito e moglie

Non riescono più a pagare il mutuo,  il gesto estremo di marito e moglie

Non riuscivano più a pagare il mutuo e terrorizzati dall'idea di perdere la casa si sono tolti la vita. Li hanno trovati così, uno vicino all'altro, sul letto. Lui, riporta il Corriere, aveva ancora in pugno una pistola.

L'omicidio-suicidio è avvenuto un mese fa ma marito e moglie sono stati ritrovati solo ora, nella notte tra il 25 e il 26, a nella loro casa di Poggio a Caiano. Lucio Leonelli, 50 anni, fiorentino, operaio e dipendente di una cooperativa, e la moglie Grazia Spessato, 47 anni, di Padova, disoccupata, prima di sparire, circa due mesi fa, avevano annunciato a parenti e amici che sarebbero andati a fare un viaggio in Bulgaria.

I vicini di casa non si sono accorti di nulla finché non hanno sentito i cattivi odori provenire dal loro appartamento. Il giorno della Festa della Liberazione hanno quindi chiamato i pompieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maxdemax

    maxdemax

    26 Aprile 2016 - 21:09

    Ma si aiutiamo un povero immigrato, gli diamo la casa, un lavoro, un piatto di miestra. Sostituiamo questi defficienti di itagliani con una nuova popolazione - nero - musulmano - gay - di sinistra - e tutti a mangiare dallo stato - piccolo problema he he chi produce, chi crea imprese... he he - formula per un disastro - lo sapete tutti che è cosi ma tutti mettono la testa sotto la sabbia..AUGURI

    Report

    Rispondi

    • cane sciolto

      27 Aprile 2016 - 01:01

      Come non condividere con te, purtroppo siamo un paese di pecoroni e bugiardi, e di quello che succede alla povera gente non glie ne frega nulla a nessuno il Governo in primis prima i Clandestini e poi ancora i Clandestini, sono senza alcuna vergogna.

      Report

      Rispondi

blog