Cerca

Previsioni funeste

Meteo: dopo il 25 aprile rovinato pure il 1 maggio

Meteo: dopo il 25 aprile rovinato pure il 1 maggio

Vai a chiamarla primavera. Freddo, vento, pioggia, persino la neve in montagna a quote nemmeno tanto alte. I meteorologi la chiamano "primavera dinamica". La gente comune "primavera rovinata". Che dopo aver imperversato senza pietà su alcune regioni durante il ponte dello scorso 25 aprile, rovinerà pure domenica 1 maggio (consoliamoci, almeno non è un "ponte").

Il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara spiega che “in queste ore è quasi inverno sulle Alpi dove è nevicato fin verso i 700-1000m con temperature ben al di sotto delle medie del periodo; imbiancate località come Cortina, Arabba, Brunico, Ortisei. Sul resto della Penisola il tempo è migliorato, ma si tratta di una pausa effimera, in quanto già da oggi torneranno nubi e piogge sparse, in particolare al Centrosud. Al Nord invece il tempo sarà più soleggiato sebbene con occasionali acquazzoni possibili soprattutto a ridosso dei rilievi. Intanto appena a nord delle Alpi è praticamente inverno con freddo e neve anche in pianura a causa di una bassa pressione alimentata da aria artica che ingloberà ancora il Centronord Europa nei prossimi giorni: evento notevole quello della neve a Londra, ma fiocchi bianchi a tratti fino in pianura si sono avuti anche tra Francia, Olanda, Germania, Danimarca, con neve ad esempio a Monaco”.

Una nuova perturbazione minaccia purtroppo anche il weekend del 1 Maggio. Secondo le ultimissime analisi piogge e temporali sparsi dovrebbero raggiungere il Centronord nella giornata di sabato, specie dal tardo pomeriggio; fino ad allora non dovrebbero mancare dei bei spazi assolati. Tempo invece tutto sommato discreto per buona parte del giorno al Sud, pur con maggiore variabilità sui versanti tirrenici. Domenica maggiore instabilità invece su Nordest, versanti adriatici e al Sud con piogge sparse; maggiori aperture su Nordovest e centrali tirreniche, ma con fenomeni comunque possibili anche a carattere temporalesco. Temperature in generale flessione, anche sotto le medie soprattutto al Nord”.

Un periodo più stabile e caldo? “Questa fase molto dinamica della Primavera durerà probabilmente fino al 5-6 maggio, poi sembrano esserci maggiori possibilità per il ritorno dell’alta pressione afro-mediterranea con tempo più stabile ma soprattutto caldo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rader

    29 Aprile 2016 - 17:05

    Il 25 aprile non era un "ponte" ma solo la contiguità di due giorni festivi. Altrimenti anche Pasqua e Pasquetta sarebbero un ponte. Il vero ponte, raro ai miei tempi, era un festa cadente martedi e con il lunedi lavorativo considerato "non lavorativo". Insomma, c'erano due piloni ed un arco (lunedi) e quindi un vero ponte.

    Report

    Rispondi

  • kit carson

    29 Aprile 2016 - 07:07

    Alla faccia dei catastrofisti del riscaldamento globale!!!!!

    Report

    Rispondi

  • brontolo1

    28 Aprile 2016 - 22:10

    contento per il concertone all'aperto..!

    Report

    Rispondi

blog