Cerca

La decisione

Ruby-ter: Berlusconi sarà processato per corruzione in sette tribunali

Ruby

Milano, Torino, Pescara, Treviso, Roma, Monza e Siena. Sette città, tante quante i tribunali in cui si terranno i processi a carico di Silvio Berlusconi per il caso Ruby ter. Il gup di Milano Anna Laura Marchiondelli ha spacchettato in sette diversi tronconi l’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica che vede Berlusconi e altre trenta persone imputate con l’accusa di corruzione in atti giudiziari. Il gup ha accolto l’istanza delle difese che hanno chiesto che a giudicare sugli episodi di presunta corruzione sia il tribunale del luogo dove sono avvenuti i presunti pagamenti a favore dei testimoni del primo processo Ruby, ora accusati di falsa testimonianza per proteggere Berlusconi. Tuttavia, il grosso del processo resterà comunque a Milano con 24 imputati, accusati a vario titolo di corruzione in atti giudiziari e falsa testimonianza. Berlusconi invece sarà imputato in tutti e sette i procedimenti. In caso di condanna in più o tutti i processi, la pena ammonterebbe a decenni di carcere, ma i suoi difensori avranno la possibilità di riportarla entro i limiti indicati dal codice, sollevando il cosiddetto incidente di esecuzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Maria4603

    30 Aprile 2016 - 09:09

    è solo il modo per fare cassa,si attaccano al caso Ruby solo per quello.

    Report

    Rispondi

  • aaronrod

    29 Aprile 2016 - 21:09

    Indubbiamente non hanno di meglio da fare certi giudici. E poi, sbandierano che i processi sono troppo lunghi, decine e decine di pratiche che giacciono sulla scrivania etc etc. Peró, diciamola chiara, se un caso si risolvesse con una sola udienza, avremmo avvocati e giudici a cercare lavoro..........Quindi, c'è e c'è sempre stato interesse a rendere i processi infiniti e, come in questo caso, inventarsi altre palle, con ulteriori costi spropositati per un qualcosa che alla gente non gli fotte niente. Sarebbe più utile che seguiste meglio processi e casi piu importanti. Peccato che su quelli importanti come Eternit, alla fine fate prevalere la prescrizione e di fatto calpestando i morti. Grande giustizia in Italia. Riflettete che è meglio.

    Report

    Rispondi

  • Vietnam

    Vietnam

    29 Aprile 2016 - 20:08

    Ma basta con questa Ruby, non se ne può più.

    Report

    Rispondi

  • angelux1945

    29 Aprile 2016 - 20:08

    Bisogna applicare subito l'esito del referendum del 1987 sulla responsabilità civile dei magistrati!!!!! Ecco un'altro motivo del perchè gli italiani non vanno più a votare, SONO STANCHI DI ESSERE PRESI PER IL KULO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog