Cerca

In Tribunale

Vi ricordate Farouk, il bimbo rapito nel '92? Nuovo guaio. Che cosa gli è successo

Vi ricordate Farouk, il bimbo rapito nel '92?  Nuovo guaio. Che cosa gli è successo

Pignorata la casa a Farouk Kassam, il bambino sequestrato in Sardegna e liberato dopo il taglio dell'orecchio nel 1992. Quel bambino, che aveva tenuto col fiato sospeso un Paese intero durante il rapimento, oggi ha 36 anni, la nazionalità belga e vive in Canada. Riporta il Messaggero che la sua famiglia ha diverse case in Italia, alcune nel bellunese. Per quella di Alleghe la Banca Carige ha avviato un'esecuzione immobiliare nel 2011 per un debito di Farouk Kassam che supera i 50mila euro.

Il 36enne è proprietario di una quota pari a 9 ventesimi della nuda proprietà, per un valore di 13mila euro. Ma la banca, tramite gli avvocati Andrea Bach e Enrico Tiziani, ha proceduto ugualmente al pignoramento e l'8 aprile scorso in tribunale a Belluno c'è stata l'udienza di esecuzione. Il giudice Fabio Santoro ha invitato il creditore a valutare meglio l'opportunità di dare il via alla procedura, visto l'esiguo valore della quota. L'udienza è slittata al 24 maggio.

Sembra anche che la famiglia Kassam che vive all'estero e lo stesso Farouk non siano a conoscenza del pignoramento. Il procedimento infatti è andato avanti in contumacia visto il debito non saldato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Chry

    02 Maggio 2016 - 21:09

    E allora??? cosa significa questo titolo: 'nuovo guaio'?? Essere stato rapito e mutilato è un 'vecchio guaio' per Libero???? ...siete dei vermi

    Report

    Rispondi

blog