Cerca

Titolo di studio e speranza di vita

L'Istat: i laureati vivono cinque anni di più di chi ha fatto le elementari

L'Istat: i laureati vivono cinque anni di più di chi ha fatto le elementari

Sei più istruito? Vivi di più. Hai fatto meno scuole? Muori prima. Guardando ai dati Istat e incrociando quelli relativi all'istruzione e alle speranze di vita, si scopre una fortissima relazione. Certo, è ovvio che non è una laurea ad allungare la vita. Ma il titolo di laurea è spesso collegato a condizioni socio-culturali che portano a maggior salute e benessere. E di conseguenza a una vita più lunga.

Secondo l'Istituto nazionale di statistica, ripreso dal quotidiano "La Stampa", solo un uomo su due (il 53%) può sperare di arrivare a 80 anni se ha la licenza elementare. Rimanendo in classe guadagnerete invece un altro 6% di possibilità (con la licenza media), un ulteriore 5% (con il diploma) e infine un altro 5% (se arrivate alla laurea). Con il famoso "pezzo di carta" la vostra speranza di spegnere le agognate ottanta candeline sarà cresciuta quindi fino al 70% circa. Le percentuali sono leggermente inferiori per le donne, ma è pur vero che queste ultime partono avvantaggiate: con la sola licenza elementare hanno già 72,4% di speranza di arrivare a 80 anni.

Altro dato interessante: la speranza di vita tra laureati e analfabeti comincia a cambiare a 30 anni per gli uomini, a 40 per le donne. E il gap è più ampio negli uomini. Questo perché le donne, quelle delle generazioni più vecchie almeno, frequentemente assumevano gli stili di vita dei mariti, spesso con titolo di studio più alto.

Venendo proprio ai crudi numeri, secondo l'Istat oggi la speranza di vita media per un uomo senza titolo di studio o con la sola licenza elementare è di 77,2 anni; di 79,4 con un diploma di scuola media; di 80,9 con diploma di scuola superiore; di 82,4 anni con una laurea. Tra le donne, l'aspettativa di vita è di 83,2 anni per le analfabete o con licenza elementare; di 84,6 per le diplomate alle medie; di 85,3 per le diplomate alle superiori e di 85,9 per le laureate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    06 Maggio 2016 - 19:07

    Io ho fatto il macchinista navale sulle petroliere ed ho conseguito il diploma nel 1975.Se continuavo a navigare,come lavoro usurante campavo poco.Se poi ci si metteva ancora la Fornero a 50 anni non ci arrivavo proprio.Che dire?Io speriamo che me la cavo.

    Report

    Rispondi

blog